Milan, colpo dalla Championship: l’erede di Leao a zero

Un colpo a zero dalla Championship per rafforzare l’attacco. Ecco tutti i nomi per migliorare un reparto, in cui sussiste l’incognita Leao

Se il rinnovo di Ismael Bennacer è ormai vicino – c’è la concreta speranza che la firma arrivi entro la fine del 2022 -, lo stesso non si può dire per quello di Rafael Leao.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Le dichiarazioni del padre di ieri sono l’ennesimo capitolo di una storia che sembra non avere fine. La matassa è ancora ingarbugliata e Paolo Maldini e Frederic Massara dovranno aver pazienza per riuscire a venirne a capo. Sono tanti i protagonisti in ballo e la volontà del portoghese di voler continuare a giocare in rossonero al momento non basta. Servono tanti soldi, sui 7 milioni di euro netti a stagione, ma serve anche risolvere la questione legata allo Sporting.

Il contratto scade nel 2024. La dirigenza ha deciso di non cedere Leao durante il calciomercato di gennaio ma è evidente che senza un accordo entro la Primavera, un addio in estate sarebbe sempre più probabile.

Milan, le alternative a Leao

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Guardarsi, dunque, attorno è un obbligo per Milan. Se Gerry Cardinale non dovesse riuscire a blindare il suo miglior gioiello, servirà acquistare un sostituto all’altezza. L’idea potrebbe essere quella di rinforzo in toto l’attacco: da Noah Okafor, del Salisburgo, passando per Ziyech e Broja del Chelsea, i nomi sul taccuino sono quelli già noti da tempo ma

Tuttosport, in edicola stamani, sottolinea, come Paolo Maldini e Frederic Massara stiano guardando anche altrove: attenzione, così, all’idea Kundus dell’Ajax e Ben Brereton Diaz del Blackburn. Il ghanese ha fin qui realizzato dieci gol in ventuno partite e ha un contratto in scadenza nel 2025. Rappresenta un’occasione, invece, il 23enne di nazionalità cilena, che gioca in Championship, in cui ha realizzato nove gol in 21 partite: il suo accordo con gli inglesi, infatti, scadrà il prossimo 30 giugno.