Milan, nuovi ingressi in società: li porta Cardinale

Continua la rivoluzione societaria di RedBird Capital, che manterrà i programmi di Elliott ma arricchirà le strategie del Milan.

In questi primi mesi di lavoro, il fondo americano RedBird Capital Partners forse non ha ancora mostrato le proprie potenzialità a tutto il popolo milanista.

I tifosi rossoneri, dopo l’avvicendamento con Elliott, si aspettano mosse clamorose della nuova proprietà. Colpi di mercato, rinnovi a cifre imponenti ed altre decisioni per riportare il Milan a dominare nel mondo.

Ma le strategie di Gerry Cardinale e compagni passano prima di tutto da questioni meno legate al campo e più alla cura del brand societario. Si sta infatti lavorando al miglioramento dei ricavi commerciali e della riconoscibilità del marchio nel mondo.

Non solo Furlani: due nuovi manager nel Milan di RedBird

Tutto ciò passa anche dal lavoro e dalle capacità dei nuovi manager che Gerry Cardinale ha intenzione di portare all’interno del Milan. Già ufficializzato il nuovo A.D. rossonero, ovvero Giorgio Furlani, legato però ancora alla vecchia proprietà Elliott.

Nuovi di zecca invece i nuovi ingressi, direttamente dagli USA. Secondo Tuttosport nel Milan lavorerà ben presto Tania Moreno. Si tratta di una vera e propria stratega del marketing legato al mondo dello sport. Un curriculum da paura per la donna: vicepresidente degli Arizona Coyotes nella NHL statunitense, ex social media manager della Mattel e dell’emittente CBS Sports.

dowley cardinale
Mark Dowley e Gerry Cardinale (foto Twitter)

L’altro ingresso è quello di Mark Dowley, praticamente braccio destro di Cardinale. Un maestro nelle sponsorship ad alto livello, come Chief Operating Partner di RedBird. Vanta accordi commerciali già siglati tra Milan e brand importantissimi, come Rolling Stones o Lebron James.