Milan, colpo esotico: due osservati speciali al Mondiale

Uno gioca nel Senegal, l’altro nel Ghana. Il Milan guarda in casa delle due nazionali africane per rafforzare l’organico con giovani di valore

Il Mondiale è ormai alle porte. Poche ore è ci sarà il calcio d’inizio: saranno chiaramente i padroni di casa del Qatar, domenica alle ore 17.00, ad aprire le danze, contro l’Ecuador. Non sarà facile per i tifosi guardare la competizione internazionale più importante per Nazionali senza l’Italia. I motivi per seguirla, però, saranno davvero tanti.

Il Mondiale d’altronde è da sempre una vetrina prestigiosa, dove emergono calciatori, spesso sconosciuti, che fanno poi la fortuna dei grandi club. Gli operatori di mercato saranno chiaramente in Qatar per scoprire qualche nuovo giovane talento.

Mondiali, il Milan guarda in Qatar: due giovani nel mirino

Kudus
Kudus (©LaPresse)

Chiaramente anche il Milan terrà d’occhio la manifestazione e come sottolinea il Corriere dello Sport, in edicola stamani, lo farà soprattutto per due giovani giocatori.

Nel Ghana è stato convocato Mohammed Kudus, stella emergente dell’Ajax. E’ un attaccante classe 2000, che in stagione ha già raggiunto la doppia cifra, in 21 partite disputate con la squadra di Amsterdam. Impossibile passare inosservato, tanto da finire nel mirino di club importanti come Borussia Dortmund, Everton, Tottenham, Juve e appunto Milan, sempre molto attente ai giovani.

I rossoneri, inoltre, non hanno smesso di seguire Pape Matar Sarr. Frederic Massara e Paolo Maldini provarono a prelevarlo in prestito in passato ma senza successo. In questo Mondiale, il giovane centrocampista classe 2002 ha voglia di ritagliarsi un ruolo da protagonista con la maglia del Senegal. Chissà che durante il mercato di gennaio, il Tottenham, che è intenzionato a puntare su giocatori più esperti, non decida di cederlo.