Calciomercato Milan, Simone Inzaghi beffato da Maldini: il retroscena

Di Marzio svela che Simone Inzaghi nel recente passato voleva un giocatore oggi protagonista al Milan e anche al Mondiale in Qatar.

Il Milan ha sette calciatori impegnati in Qatar per il Mondiale e Stefano Pioli monitora attentamente le loro prestazioni. Da qualcuno sa già cosa aspettarsi, da altri spera di rimanere sorpreso positivamente.

Uno che certamente rappresenta una garanzia è Olivier Giroud, diventato ben presto un idolo dei tifosi rossoneri oltre che un elemento importante per la squadra. La sua Coppa del Mondo è iniziata decisamente bene, visto che nella vittoria della Francia per 4-1 contro l’Australia ha realizzato due gol, raggiungendo il recordman Thierry Henry per numero di reti segnate con la Nazionale maggiore transalpina. Può battere la leggenda dell’Arsenal nelle prossime partite.

Calciomercato Milan, Giroud nel mirino di Lazio e Inter

Il Milan ha preso Giroud nell’estate 2021 spendendo poco meno di 3 milioni di euro. Il suo arrivo dal Chelsea non aveva convinto tutti in un primo momento, poi l’attaccante classe 1986 ha dimostrato sul campo di meritare la maglia rossonera. Le sue qualità, il suo carattere e la sua esperienza sono risorse molto preziose.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi (©Ansa Foto)

Lo sa bene anche Simone Inzaghi. Non solo per i gol che Giroud ha segnato alla sua Inter nelle ultime due stagioni. Il giornalista esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio a Sky Sport ha raccontato che l’allenatore nerazzurro lo voleva con sé nel recente passato: “Inzaghi è un estimatore di Giroud. Lo avrebbe voluto già alla Lazio, Tare andò a Londra per provare a prenderlo ma il calciatore preferì restare a Londra. Lo voleva anche all’Inter e lo richiamò, però stava già per firmare con il Milan”.

Doppia beffa per Inzaghi, che non è riuscito ad avere il bomber francese in nessuna delle sue esperienze in panchina. Anzi, lo ha visto segnargli delle reti decisive negli ultimi derby di campionato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)