Calciomercato Milan, no a tutte l’offerte: decisione presa

Dall’Inghilterra arriva un’indiscrezione importante per quanto riguarda il futuro di un centravanti nel mirino del Milan: una decisione è stata già presa.

Paolo Maldini e Frederic Massara nei prossimi mesi dovranno valutare se comprare un nuovo attaccante nella sessione estiva 2023 del calciomercato. Bisognerà verificare quali saranno le condizioni di Zlatan Ibrahimovic al rientro in campo e vedere il rendimento Divock Origi.

C’è anche da rinnovare il contratto di Olivier Giroud, che va in scadenza a giugno 2023, ma sulla sua permanenza non sembrano esserci dubbi. Sotto contratto ci sono pure i giovani Marko Lazetic e Lorenzo Colombo, che difficilmente nella prossima stagione faranno parte dell’organico di Stefano Pioli. Più probabile un’esperienza altrove per giocare con continuità. Soprattutto il serbo ne ha bisogno, mentre il collega sta trovando un buon minutaggio a Lecce.

Calciomercato Milan, il Chelsea dice no

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

La dirigenza del Milan sta tenendo d’occhio diversi profili per l’attacco, tra questi c’è anche Armando Broja. Il 21enne albanese è rientrato al Chelsea dopo il prestito al Southampton e in questa stagione ha finora collezionato 1 gol e 1 assist in 18 presenze. Graham Potter gli ha dato una chance da titolare contro il Newcastle United nell’ultima giornata di Premier League, ma lo considera una riserva e si aspetta un rinforzo in attacco.

In Inghilterra è standard.co.uk che, nonostante l’interesse del Milan e di altre società, il Chelsea al momento è intenzionato a rifiutare tutte le offerte che arriveranno. Lo stesso Broja non vuole lasciare i Blues adesso, vuole giocarsi le sue chance se Potter deciderà di dargli maggiore fiducia.

Maldini e Massara continueranno a monitorarlo, però per gennaio non se ne farà nulla. Il reparto offensivo rossonero è già numeroso, quindi ogni discorso eventuale è rinviato all’estate 2023. Chiaramente, sulla lista dei due manager sportivi rossoneri ci sono anche tanti altri nomi. Vedremo se verrà fatto un investimento su un bomber.