Kjaer incontra Giroud: “Sarà eccitante. Oli come Benzema? Sì, anche se…”

Intervenuto in conferenza stampa, Simon Kjaer ha parlato di Olivier Giroud, suo prossimo avversario in Francia-Danimarca!

Il Milan ha ben sette giocatori impegnati attualmente in Qatar nella competizione dei Mondiali. L’auspicio è che questi dimostrino a pieno il loro valore senza incappare nei soliti infortuni. Il modo giusto per godere delle loro prestazioni senza dispiaceri! All’esordio ai Mondiali soprattutto un rossonero ha fatto faville. Parliamo ovviamente di Olivier Giroud, che ha segnato una doppietta contro l’Australia scacciando ogni possibile scetticismo.

Oli ha raccolto il consenso e gli elogi della maggioranza. Dopo la grande prestazione, tantissime le personalità che gli hanno rivolto i complimenti, tra cui il compagno di squadra Zlatan Ibrahimovic. La prossima tappa della Francia di Giroud sarà il match contro la Danimarca. E quando si parla di Danimarca ai milanisti viene subito in mente Simon Kjaer. Il vichingo rossonero sarà infatti rivale del compagno Giroud. Sarà una partita speciale per i tifosi del Milan, che faranno difficoltà a schierarsi dall’una o dall’altra parte.

La gara andrà in scena sabato alle ore 17.00, e Simon Kjaer è stato chiamato a parlare di Olivier nella consueta conferenza stampa.

Kjaer: “E’ uno dei migliori attaccanti”

Simon Kjaer ha innanzitutto elogiato il compagno Giroud dopo la grande prova contro l’Australia“Auguro il meglio a Oli. Secondo me è uno dei migliori attaccanti in circolazione. È un grande attaccante d’area, quindi sarà una partita difficile contro di lui”.

Giroud e Kjaer
Giroud e Kjaer (©LaPresse)

Cruciale il paragone con Benzema, l’attaccante francese del Real Madrid che ha dovuto dare forfait ai Mondiali per infortunio. Se sono alla stesso livello? Kjaer ha risposto così: “, li metto nello stesso gruppo. Vedo Giroud come l’élite assoluta in termini di mosse, finalizzazione e cose del genere. È leggermente meno mobile e fuori dagli schemi rispetto a Benzema. Ma dentro al campo lo vedo come un attaccante assolutamente di livello mondiale. Quindi la sfida contro di lui sarà probabilmente eccitante”.

Già, perchè ci sarà proprio Kjaer a schermare gli attacchi di Giroud sabato pomeriggio. Una sfida tra “amici rivali” assolutamente da non perdere.