Calciomercato Milan, allarme Leao: “Sono già innamorati”

Continua a tenere banco il rinnovo di Rafael Leao col Milan. I Mondiali stanno complicando tutto secondo il noto giornalista!

Che ne sarà di Rafael Leao? Questa è la domanda che sentiremo più spesso nel corso di questa lunga sosta per i Mondiali. Non è ancora chiaro se il portoghese rinnovi il suo contratto a gennaio col Milan, o se inesorabilmente cambi casacca molto presto. Intanto lui non fa fatica a mettersi in mostra, come successo ieri nel suo esordio col Portogallo.

Strabiliante la sua prestazione, nonostante sia subentrato dalla panchina nel secondo tempo. Rafa ha cambiato le sorti della partita, dirottando un match che si era complicato parecchio. Contro il Ghana, è arrivato il primo gol al suo primo Mondiale, una rete che ha chiuso i giochi e permesso al Portogallo di Santos di conquistare i 3 punti.

Questi Mondiali, però, potrebbero dirla male al Milan. Leao più fa bene più si allontana. E’ questo il pensiero del giornalista!

Bianchin: “Ogni volta che segna si allontana…”

Il Mondiale è una vetrina importante per ogni giocatore che vi partecipi, figurarsi per uno come Leao, che con un rinnovo in discussione, gode dell’apprezzamento dei più grandi club d’Europa. Se le sue prestazioni in Qatar dovessero continuare a stupire sarà davvero difficile per il Milan riuscire a trattenere il giocatore. Sia per le forti avance delle pretendenti, sia per l’aumento delle pretese economiche.

Rafael Leao
Rafael Leao (©Ansa Foto)

E’ chiaro che tutto ciò potrebbe portare inevitabilmente all’addio. Di questo pensiero è Luca Bianchin. Il giornalista de La Gazzetta dello Sport è stato ospite di Tv Play, trasmissione Twitch di calciomercato.it. Tra i diversi temi affrontati, Bianchin ha fatto un focus importante su Leao. Niente di positivo per il Milan e i suoi tifosi:

“I tifosi milanisti da un lato sperano che segni, dall’altro sanno che ogni volta che segna si allontana da San Siro. E’ una cosa che non si vede spesso. E’ vero che si alza il prezzo, ma per il tifoso conta relativamente. Di fronte alle inglesi non si può più negoziare. Se poi lui inizia a segnare anche al mondiale…il Chelsea già è innamorato.

A Gennaio il Milan non vuole cederlo, vuole andare sino in  fondo nelle discussioni per il rinnovo. Poi certo di fronte ad offerte esagerate cambia tutto. Ma l’idea di partenza è rinviare tutto a Giugno”