Richarlison ad un passo dal Milan, il clamoroso retroscena di mercato!

Gianluca di Marzio svela un clamoroso retroscena di mercato. Il brasiliano Richarlison è stato ad un passo dal Milan. Tutti i dettagli!

Sta facendo faville Richarlison, il talento brasiliano del Tottenham di Conte. Una doppietta all’esordio in Champions League, una doppietta all’esordio ai Mondiali con suo Brasile. Il classe 1997 è ormai sotto i riflettori, pronto a ritagliarsi un posto  tra i giocatori più forti in circolazione. Il suo secondo gol contro la Serbia è da brividi. Una mezza rovesciata che ha scatenato lo stadio qatariota.

Insomma, un talento indiscusso, arrivato in Europa come la maggioranza dei calciatori brasiliani. Ottime prestazioni nel paese verdeoro, con la Fluminense, e qualche dirigente europeo a notarlo e a portarlo nel Vecchio Continente. E il gioco è fatto! In particolare, nel 2017 fu la famiglia Pozzo, proprietaria del Watford, a prelevarlo dal club brasiliano e a portarlo in Premier League.

Ma se vi diciamo che nello stesso anno, anzi, nello stesso periodo, sarebbe potuto arrivare al Milan? Già, Richarlison è stato ad un passo dal vestire rossonero.

Richarlison al Milan nel 2017

Gianluca di Marzio riporta un clamoroso retroscena di mercato. Difatti, nell’estate del 2017 fu prima il Milan a mettersi in contatto con la Fluminense per aggiudicarsi le prestazioni di Richarlison. 15 milioni di euro la richiesta del club brasiliano, con Fassone e Mirabelli pronti a disegnare il nuovo Milan.

Richarlison
Richarlison (©LaPresse)

Un grande intoppo bloccò però l’affare praticamente ad un passo dalla chiusura. Difatti, il Diavolo in quel periodo non aveva slot da extracomunitari liberi, e di conseguenza non potette acquistare il brasiliano. Tutto si concluse dunque in un nulla di fatto. Pochi giorni dopo, come accennato, fu il Watford ad accontentare la Fluminense, pagando 13 milioni di euro per il cartellino di Rich.

Il giocatore volò in Premier League, senza mai più spostarsi!