“Ibrahimovic mi sfidava sempre all’Ajax”: il racconto di van Basten

Van Basten racconta un retroscena riguardante il periodo nel quale ebbe modo di conoscere Ibrahimovic all’Ajax.

Quando era giovanissimo, Zlatan Ibrahimovic veniva spesso paragonato a Marco van Basten per le sue caratteristiche fisiche e tecniche. Lo svedese ha anche indossato la maglia dell’Ajax, dunque a maggior ragione ha vissuto questo scomodo accostamento. I paragoni con leggende del calcio possono schiacciare i giovani calciatori, ma a lui non è successo.

Dopo le buone stagioni di crescita ad Amsterdam, ha spiccato il volo verso l’Italia e ha fatto la differenza con tutte le maglie indossate: Juventus, Inter e Milan. Quella rossonera è un altro fattore che lo accomuna al Cigno di Utrecht, che a Milano ha vissuto anni molto importanti della sua carriera. E, purtroppo, proprio con quei colori l’ha terminata anticipatamente per i noti problemi a una caviglia mal curata.

Van Basten su Ibrahimovic all’Ajax: il retroscena

Ibrahimovic van Basten
Zlatan Ibrahimovic e Marco van Basten (foto Instagram)

Van Basten ha concesso un’interessante intervista al giornalista Carlo Pellegatti sul suo canale ufficiale YouTube. Ha parlato anche di Ibrahimovic e ha esposto le seguenti considerazioni sul suo ruolo nel Milan: “Ibra è stato fondamentale per far crescere il Milan negli ultimi anni, soprattutto a livello di mentalità. Per tornare a vincere serviva fare questo passo in più e con lui lo hanno fatto”.

Il tre volte Pallone d’Oro ha anche raccontato un interessante aneddoto su Zlatan, quando i due si conobbero all’Ajax: “Io ero assistente di Koeman quando lui arrivò. Era uno che mi sfidava sul campo, ma io ero mezzo infortunato e non potevo fare molto. Lui, invece, voleva sfidarmi sempre. Fu molto divertente”.

Lo svedese è sempre stato sfacciato, neppure di fronte a un campionissimo come van Basten ha abbassato la testa. È così da sempre, non teme niente e nessuno. Anche per questo ha tanti fans.