Milan, offerta da 15 milioni: si può chiudere a gennaio

Un difensore nel mirino di Maldini e Massara può finire in Premier League: presentata un’offerta per l’acquisto del cartellino a gennaio 2023.

Il Milan difficilmente farà investimenti particolari nella finestra invernale del calciomercato. La dirigenza valuterà eventuali occasioni, però i tifosi non si devono aspettare grandi spese.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Ansa Foto)

Dei movimenti in entrata vanno sicuramente attesi nella prossima estate. Ci sono più ruoli nei quali il Milan interverrà. Uno di questi può essere quello di difensore centrale. Ci sono diversi profili che Paolo Maldini e Frederic Massara stanno seguendo in questi mesi. Nella lista è presente anche Jakub Kiwior.

Il 22enne sta ben figurando sia con la maglia dello Spezia sia con quella della Polonia, con la quale sta disputando il Mondiale in Qatar. La società rossonera ha chiesto informazioni sul giocatore, però non c’è alcuna offerta in questo momento. Il reparto difensivo di Stefano Pioli è numericamente completo oggi.

Calciomercato Milan, proposta dalla Premier League per Kiwior

Jakub Kiwior
Jakub Kiwior (©Ansa Foto)

Kiwior in Italia non piace solo al Milan, ovviamente. Anche Juventus, Napoli e Roma lo stanno seguendo con grande interesse. E non mancano le pretendenti estere. Recentemente è emerso che pure l’Atletico Madrid lo avrebbe messo nel mirino.

Ma sembra essere il West Ham il club maggiormente determinato a provare a chiudere l’ingaggio del difensore polacco già nella sessione di gennaio del calciomercato. Gli Hammers hanno avviato i contatti con lo Spezia e hanno l’intenzione di raggiungere un accordo. Presentata già una prima offerta da 15 milioni di euro, cifra vicina ai 20 milioni richiesti dalla società ligure.

In Italia è trapelato che lo Spezia preferirebbe tenersi Kiwior fino al termine della stagione, però valuterà le eventuali proposte sentendo anche il parere del calciatore. Ovviamente lui sogna un palcoscenico più importante e potrebbe essere tentato da un trasferimento già a gennaio. Vedremo se la cessione si concretizzerà.