Milan, doveva essere il vice Theo Hernandez: oggi fa faville ai Mondiali

Il terzino sinistro si sta mettendo ampiamente in mostra ai Mondiali. Nel 2020 era stato ad un passo dal diventare un calciatore del Milan!

I Mondiali in corso in Qatar stanno riservando tantissime sorprese. Si sa, una competizione prestigiosa come questa non può che essere una vetrina importante per tanti giocatori. E molti di questi stanno riuscendo a mettersi in mostra al meglio. E’ il caso di Antonee Robinson, terzino sinistro della Nazionale Statunitense. Proprio ieri, con la sua squadra, è riuscito a conquistare il pass per gli ottavi di finale dei Mondiali. Un traguardo immenso per gli USA!

Theo Hernandez
Theo Hernandez (©LaPresse)

Compagno del rossonero Sergino Dest, sta dimostrando doti e qualità davvero importanti! Oggi gioca al Fulham, squadra nella quale milita dal 2020. Ma indovinate? Nello stesso anno poteva approdare al Milan, anzi, ci era approdato, ma soltanto per qualche ora!

Robinson al Milan, un affare sfumato maledettamente!

Oggi il Milan potrebbe contare su un reparto di terzini di extra lusso! Da tempo Paolo Maldini e Frederic Massara cercano il perfetto vice Theo Hernandez. Un’impresa non semplice dato che il francese sta dimostrando di non avere eguali nel mondo. Eppure, nel 2020 poteva arrivare in rossonero uno che avrebbe potuto inter scambiarsi con Theo senza troppi problemi.

Si tratta proprio di Antonee Robinson e il retroscena è davvero clamoroso! Il Milan in quell’anno aveva chiuso nel migliore dei modi l’affare con il Wigan. 8 milioni di euro per aggiudicarsi le prestazioni dell’allora 22enne Robinson. Era tutto fatto, con il terzino statunitense sbarcato a Milano per svolgere le consuete visite mediche. Era lo stesso giorno dell’approdo al Milan di Alexis Saelemaekers. Per il belga nessun problema, ma all’americano accadde il peggio.

Antonee Robinson
Antonee Robinson (©LaPresse)

Durante la visita a La Clinica la Madonnina venne riscontrato un problemino al cuore ad Antonee, e il dottore negò al Milan l’acquisto. Insomma, Robinson non poteva giocare secondo il medico. Il giocatore se ne tornò a casa senza neanche disfare le valigie, con una grandissima delusione. Nello stesso anno fu poi acquistato dal Fulham per soli 2 milioni di euro.

Oggi Antonee Robinson ha 25 anni, e sta giocando senza alcun problema per il suo club e per la Nazionale USA, stupendo la critica e gli appassionati. Rappresenta un grosso rimpianto per il Milan? Probabilmente si, dato che ancora oggi Stefano Pioli non può contare su un vice Theo Hernandez di fiducia. La cosa assurda? C’è l’Inter adesso sulle tracce di Robinson!