Gazzetta – Maldini e Massara in Qatar: occhi puntati su tre giocatori

Anche i dirigenti del Milan volano in Qatar per seguire i Mondiali. Ma tra gli obiettivi rossoneri c’è quello di visionare alcuni talenti.

Anche il Milan sarà a Qatar 2022. Non per quanto riguarda soltanto i calciatori milanisti convocati dalle rispettive nazionali, che già si stanno adoperando da qualche settimana al Mondiale.

Maldini-Massara qatar
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, nei prossimi giorni sbarcheranno a Doha anche i maggiori rappresentanti dell’area tecnica milanista. Ovvero i dirigenti Paolo Maldini e Frederic Massara.

I due, che ormai lavorano sempre in coppia ed in simbiosi, approfitteranno della sosta per visionare il Mondiale da vicino. Il piano è quello di vedere qualche partita (e giocatore interessante) per poi spostarsi nella vicina Dubai, dove il Milan effettuerà il mini-ritiro invernale prima della ripresa del campionato.

I giocatori del Mondiale nel mirino di Maldini e Massara

Ovviamente una delle missioni di Maldini e Massara appare chiara. Visionare dal vivo qualche talento che si sta mettendo in luce al Mondiale in Qatar e prenderne nota sul loro taccuino di mercato.

La strategia del Milan da anni è chiara: osservare in maniera attenta ed adeguata i giovani calciatori prima di affondare il colpo. Ed è ciò che i due dirigenti intendono fare personalmente.

A parte Hakim Ziyech, calciatore da tempo sul taccuino del Milan che si sta rilanciando al Mondiale, Maldini e Massara sembrerebbero interessanti all’evoluzione di tre giovani talenti presenti in Qatar.

I calciatori che il Milan starebbe valutando sono i seguenti. Un nome già noto è quello di Noah Okafor, attaccante della Svizzera e del Salisburgo, che in realtà i rossoneri conoscono bene per averlo scontrato in Champions League quest’anno.

Okafor mercato
Noah Okafor – MilanLive.it

Poi il tuttofare Mohammed Kudus, 22enne ghanese dell’Ajax. Sta trascinando la sua nazionale a suon di gol (già due) ai Mondiali. Un jolly per l’attacco che Maldini non vuole lasciarsi scappare.

Infine un difensore: intriga il nome del giovanissimo Zeno Debast, classe 2003 della Nazionale belga e dell’Anderlecht. Club dal quale il Milan ha già attinto con l’ingaggio di Saelemaekers due anni fa. Un centrale che farà certamente parlare di sé.