Calciomercato Milan, è fatta: addio e nuovo acquisto

Il Milan apre il calciomercato con un acquisto per la sessione estiva. L’affare è in dirittura d’arrivo

Il Mondiale in Qatar è entrato nella sua fase più calda. Gli ottavi sono iniziati e ci si avvicina sempre più al termine di questo grande evento.

Intanto fra un mese esatto riprenderà il campionato di Serie A, ma sarà soprattutto tempo di calciomercato.

Maldini
Paolo Maldini (©ANSA)

Si aprirà infatti la finestra invernale di gennaio. Tutte le squadre avranno la possibilità di puntellare le proprie rose per risolvere eventuali problemi.

Lo scorso anno si parlò moltissimo dei zero nuovi acquisti del Milan, a parte Lazetic. Ma alla fine Maldini e Massara hanno avuto ragione considerando che la stagione si è conclusa con la vittoria dello Scudetto.

Quest’anno potrebbe succedere la stessa cosa, anche se i tifosi chiedono a gran voce un intervento soprattutto a centrocampo. Ma intanto la società di via Aldo Rossi è vicinissima alla chiusura di un altro affare, legato ad una cessione.

Calciomercato Milan, arriva uno svincolato: i dettagli

Come scrive Fabrizio Romano, famosissimo esperto di calciomercato, è in dirittura d’arrivo l’acquisto di Marco Sportiello dall’Atalanta a parametro zero.

Arriverà però a giugno, quando sarà scaduto il contratto di Ciprian Tatarusanu, pronto quindi a dire addio al Milan al termine della stagione.

Sportiello arriverà come secondo portiere alle spalle di Mike Maignan, che resterà ovviamente il primo indiscusso. Il francese è pronto a rientrare dopo l’infortunio che gli ha fatto saltare tutta la fase a gironi della Champions e anche il Mondiale con la Francia.

Magic Mike (di recente ha modificato così il suo tag su Instagram) è ritornato ad allenarsi a Milanello: in questi giorni ha svolto lavoro differenziati. Spinge per essere in campo il 4 gennaio contro la Salernitana. Nel frattempo dal prossimo anno avrà una nuova riserva.

Portieri Milan: addio Tatarusanu, la nuova gerarchia

In arrivo Sportiello quindi, come confermato da Fabrizio Romano ma anche da tante altre fonti autorevoli. L’acquisto è a parametro zero e sarà effettivo da giugno. Prenderà molto probabilmente il posto di Tatarusanu, che evidentemente non convince a pieno Stefano Pioli e la dirigenza.

Tatarusanu
Tatarusanu (©ANSA)

Da capire quale sarà invece il futuro di Antonio Mirante, che ha rinnovato il suo contratto con il Milan lo scorso giugno come terzo portiere. La società rossonra potrebbe confermarlo ancora, considerando anche l’utilità dell’ex Roma e Bologna in chiave liste.

A meno di colpi di scena, quindi, dal prossimo anno la gerarchie dei portieri del Milan è già definita: Maignan titolare indiscusso, Marco Sportiello come secondo pronto a sostituire il francese all’occorrenza e Mirante terzo.

Probabile addio quindi a Tatarusanu, che ha sempre risposto presente quando chiamato in causa in questi anni. Il rumeno, spesso preso di mira da una buona fetta di tifosi, lo scorso anno è stato comunque decisivo per lo Scudetto con la fondamentale parata sul calcio di rigore di Lautaro Martinez nel derby d’andata.