Sky – Milan, primo allenamento a Dubai: non solo Ibra, altri tre a parte

La squadra di Stefano Pioli ha cominciato a lavorare a Dubai e nel pomeriggio è andata in scena la prima seduta: in tre a parte

Il Milan è arrivato a Dubai nella giornata di ieri per la preparazione in vista della seconda parte di stagione, che vedrà la squadra di Stefano Pioli impegnata nella rincorsa al Napoli in campionato e negli ottavi di Champions League contro il Tottenham di Antonio Conte.

Milan allenamento Dubai
Primo allenamento a Dubai per il Milan: in tre a parte – Milanlive.it

Il programma negli Emirati Arabi per i rossoneri è ben preciso. Il giornalista Peppe di Stefano, intervenuto nel consueto appuntamento sul Milan ai microfoni di Sky Sport, ha spiegato che in mattinata la squadra rossonera ha scelto di riposarsi per ricaricare le batterie dopo il viaggio in aereo durato sei ore per atterrare negli Emirati Arabi. Il primo allenamento di questa fase del ritiro è quindi cominciato nel pomeriggio e la maggior parte del gruppo squadra ha fatto delle attività sul campo.

Non tutti però hanno iniziato da subito a lavorare con il gruppo, perché come sappiamo c’è ancora chi sta lavorando per recuperare dall’infortunio e ha un piano personalizzato da terminare. Fra questi c’è ovviamente Zlatan Ibrahimovic, che si è allenato in palestra. Lo svedese ha tanta voglia di completare l’iter per il recupero dopo l’intervento dello scorso maggio e di tornare in campo il prima possibile per l’inizio della stagione.

Il suo rientro è previsto da metà gennaio in poi e quindi non immediatamente alla ripresa del campionato, che sarà invece il 4 gennaio sul campo della Salernitana di Davide Nicola. Molto comunque dipenderà dalle risposte che darà Ibra sul campo e dal bisogno che avrà Pioli di inserirlo subito per aiutare i compagni.

Personalizzato per Messias, Calabria e Brahim Diaz

Milan allenamento Dubai
Primo allenamento a Dubai per il Milan: in tre a parte – Milanlive.it

A svolgere un lavoro differenziato e separato dal gruppo non è stato però solo Ibrahimovic. Altri tre calciatori infatti hanno lavorato individualmente e si tratta di Junior Messias, Davide Calabria e Brahim Diaz. Il brasiliano è stato alle prese con una lesione del retto femorale della coscia sinistra e il recupero procede bene. Il terzino e capitano del Diavolo invece si era fermato a inizio ottobre quando nella trasferta di Empoli aveva rimediato una lesione miotendinea prossimale del bicipite femorale della coscia destra.

Brahim Diaz, che sta vivendo un’ottima stagione, aveva avuto un piccolo problema che lo aveva costretto a saltare l’amichevole contro il Lumezzane. Per lo spagnolo si tratta di un affaticamento. Lo staff medico non vuole correre rischi e quindi l’ex Real Madrid non è ripartito subito ad allenarsi con la squadra.

Ora i rossoneri continueranno il programma di allenamento, prima delle sfide della Dubai Super Cup, in programma martedì 13 dicembre e venerdì 16 dicembre, rispettivamente contro l’Arsenal di Mikel Arteta e il Liverpool di Jurgen Klopp.