Arsenal-Milan, un gradito ritorno: titolare un mese e mezzo dopo

Il rossonero è tornato finalmente titolare dopo l’infortunio dello scorso ottobre: ora Pioli ha una carta in più

Si è da poco conclusa l’amichevole di lusso a Dubai, che ha visto di fronte il Milan di Stefano Pioli e l’Arsenal di Mikel Arteta. Una prima sgambata dei rossoneri dallo stop del campionato di metà novembre.

Saelemaekers rientro
Alexis Saelemaekers torna titolare dopo l’infortunio – Milanlive.it

E’ stata l’occasione per riprendere confidenza con il clima e il ritmo partita, e di testare le condizioni di tutti i singoli che sono scesi in campo. Il campionato ripartirà fra quasi un mese, ma sono comunque arrivate indicazioni importanti, di cui il tecnico emiliano farà sicuramente tesoro.

Si è rivisto dal primo minuto finalmente anche un elemento importante che non scendeva in campo da titolare da molto tempo, ovvero Alexis Saelemaekers. Per lui 45 minuti concessi da mister Pioli, per testare un po’ le sue condizioni, dopodiché la sostituzione all’intervallo. Al suo posto ha fatto il suo ingresso in campo lo spagnolo Brahim Diaz. Non male la partita dell’esterno che è sembrato in condizione e si è sacrificato come al solito correndo molto.

Il belga si era infortunato ad inizio ottobre nella trasferta al Castellani contro l’Empoli e aveva lasciato il campo dopo circa mezz’ora. Gli esami effettuati nei giorni seguenti avevano evidenziato una lesione parziale del legamento collaterale mediale e si era optato per un trattamento conservativo.

Saelemaekers recuperato: rientro importante per Pioli

Da quel momento l’esterno classe ’99 non era più sceso in campo con il Diavolo ed è stato costretto di fatto anche a saltare il Mondiale. Nelle ultime settimane Saelemaekers ha ultimato il suo programma di recupero ed è arrivato al ritiro a Dubai da giocatore pienamente ristabilito.

Saelemaekers rientro
Alexis Saelemaekers torna titolare dopo l’infortunio – Milanlive.it

Questo gli ha permesso pertanto di scendere in campo dall’inizio oggi contro i Gunners. Per Stefano Pioli si tratta di un rientro davvero fondamentale in vista della seconda parte di stagione. In quel mese e mezzo dall’infortunio del belga alla sosta il tecnico ha avuto tanti problemi nel riempire il vuoto lasciato da lui e da Junior Messias. Anche il brasiliano infatti si era fermato a lungo per infortunio.

In quel periodo Pioli si è trovato costretto ad adattare alcuni giocatori come Rade Krunic, che ovviamente però non hanno garantito lo stesso apporto dei titolari del ruolo. Il rientro di Saelemakers, insieme a quello di Davide Calabria, permetterà al Milan di poter tornare a schierare la fascia destra titolare. Si tratta di un vantaggio non da poco in vista dei prossimi mesi.