Adriano Galliani preferisce il Monza: “Meglio delle 5 Champions col Milan”

Adriano Galliani, la dichiarazione sorprende tutti: alle Champions League con il Milan preferisce…il Monza

Nella storia del Milan un posto di rilievo scolpito in grassetto ce l’ha certamente Adriano Galliani. L’inimitabile “condor” è stato uno dei principali artefici dei successi leggendari dell’era Berlusconi.

galliani milan monza
Adriano Galliani riflette sulle emozioni della promozione ottenuta con il Monza – MilanLive

Maestro delle trattative e dei colpi last minute, intuito stellare, autorevolezza e capacità di trattare con chiunque… Galliani ha certamente ridisegnato il ruolo dell’amministratore delegato e del dirigente in ambito sportivo.  La sua storia rossonera è costellata di successi: con il Milan ha vinto 8 scudetti, 1 Coppa Italia, 6 Supercoppe Italiane, 5 Coppe dei Campioni/Champions League, 5 Supercoppe Europee, 3 Coppe Intercontinentali/Coppa del Mondo per Club.

Dopo il triste addio al Milan dopo un ventennio di successi e una lunga assenza dal panorama calcistico italiano, Berlusconi ha portato con sé e convinto Galliani a sposare un’altra sfida, quella con il Monza. In poco tempo, hanno dimostrato di potere ancora una volta fare la differenza, riuscendo dove nessuno era riuscito prima: portare il Monza in Serie A. Un’emozione davvero incredibile…tale da fare spendere parole davvero importanti a Galliani.

Adriano Galliani, la dichiarazione sorprende: alla Champions Preferisce…la promozione

galliani milan monza
Adriano Galliani riflette sulle emozioni della promozione ottenuta con il Monza – MilanLive

In occasione della festa di Natale del Monza, Adriano Galliani è tornato sulla storica promozione del club. Lo scorso 29 Maggio per il popolo biancorosso è una data davvero indimenticabile. La vittoria nello spareggio promozione contro il Pisa ha consegnato per la prima volta la Serie A al Monza. Un vero sogno per i tifosi. Incluso Adriano Galliani.

Il dirigente non ha infatti mai nascosto la sua fede per il Monza “Sono tifosissimo sin da quando avevo 5 anni” ha svelato. Sin da piccolo, Galliani ha coltivato il sogno, come il resto dei tifosi biancorossi, di potere vedere la propria squadra del cuore nel massimo campionato dopo 110 anni di storia. Un desiderio fortificato quando, agli inizi della carriera, è diventato dirigente della squadra. Poi il Milan e il trionfo internazionale, sino al rientro a “casa”.  Dopo tante peripezie, è finalmente riuscito nell’obbiettivo di portare il Monza in Serie A contribuendo in prima persona con il suo lavoro. Un’emozione, a sua detta, davvero ineguagliabile.

“Alle 23.12 del 29 maggio ho pianto (momento del fischio finale della gara contro il Pisa e della ufficiale promozione ndr)” ha ammesso Galliani senza timore. “E’ un sogno che volevo realizzare si da bambino” ha ribadito in riferimento alla promozione in A del Monza.

Per Galliani, il traguardo raggiunto è stato superiore a qualsiasi traguardo raggiunto in precedenza in carriera. “Anche alle cinque Champions League con il Milan” ha detto, sorprendendo tutti. E su chi sia l’artefice di questa grande gioia, Galliani non ha dubbi: Silvio Berlusconi. “Senza di lui non sarebbe stato possibile” ha chiarito. “Farlo diventare tifoso del Monza è stata una delle cose migliori che potessi fare”