Bufera su Orsato! Il campione spara a zero sull’arbitro italiano: “Disastro, è tra i peggiori”

Bufera vera e propria scatenatasi su Daniele Orsato, colui che viene considerato uno dei migliori arbitri italiani ed europei in circolazione ieri presente ai Mondiali in Qatar.

L’Italia in quanto nazionale di calcio è purtroppo la grande assente ai Mondiali 2022 di Qatar. Ma a rappresentare il nostro paese ci ha pensato un personaggio piuttosto noto e riconosciuto del calcio nostrano.

Orsato critiche
Orsato criticato ai Mondiali – Milanlive.it

Vale a dire l’arbitro Daniele Orsato. Colui che è considerato negli ultimi anni uno dei fischietti più bravi ed esperti in circolazione, sia in Italia che in territorio internazionale. Non a caso la FIFA e l’associazione arbitri internazionale gli ha affidato ieri la direzione della semifinale Argentina-Croazia.

Orsato ha diretto col suo solito piglio, un personaggio dal carattere forte e solido, che non disdegna qualche rimprovero ai calciatori in campo. Eppure la gestione del match ed alcune decisioni prese nei 90 minuti hanno fatto storcere la bocca a qualcuno, anche a personaggi di levatura mondiale.

Modric furioso con la direzione di Orsato: “Non ho mai buoni ricordi con lui”

Luka Modric, capitano e straordinario centrocampista croato, si è scagliato alla fine della partita di ieri sera contro Orsato. Il calciatore del Real Madrid ha addossato parte delle colpe della sconfitta della sua Croazia alla direzione dell’italiano.

Le sue parole a fine match, riportate anche dal Corriere dello Sport, parlano chiaro: “Oggi è impossibile non parlare di arbitri. Orsato ha diretto diverse mie partite e non ho nessun buon ricordo di lui. E’ uno dei peggiori che conosco, un disastro“.

Modric contro Orsato
Modric furioso con Orsato – Milanlive.it

Modric pone l’accento presumibilmente sull’episodio che ha in qualche modo indirizzato l’incontro. Il calcio di rigore fischiato da Orsato nel primo tempo di Argentina-Croazia in favore dei sudamericani, per uscita scomposta del portiere Livakovic su Julian Alvarez.

I croati hanno protestato pesantemente, chiedendo la revisione al VAR. Ma Orsato ha deciso con sicurezza, giudicando fallosa l’uscita a vuoto di Livakovic sull’avversario, dando la possibilità poi a Messi di sbloccarsi dal dischetto. Un episodio che al replay sembra tra l’altro, a norma di regolamento, dare ragione alla scelta del fischietto italiano.

Orsato, un arbitro spesso criticato anche in Serie A

Tanta personalità, ma anche una certa dose di errori. Orsato come tanti altri arbitri in circolazione non è immune da critiche, anche se la Lega Serie A e l’AIA lo considerano ad oggi il direttore di gara di maggior affidabilità quando si tratta di big match.

Non mancano però le incongruenze nel suo modo di arbitrare. Da ricordare in uno Juventus-Roma dello scorso campionato quando non assegnò il vantaggio alla squadra di Mourinho, fischiando il rigore un secondo prima del gol di Abraham. La sua spiegazione ebbe del clamoroso: “Su rigore non si dà mai vantaggio“.

Peccato che in questo Mondiale, sia in Argentina-Croazia di ieri sia nel match inaugurale Ecuador-Qatar, Orsato ha automaticamente annullato quella sua regola, concedendo i rigori dopo che il vantaggio per chi attacca non si era concretizzato.