Milan, nuovo difensore a parametro zero: c’è un ritorno di fiamma

Il Milan ha ancora nel mirino un difensore oggetto di trattativa mesi addietro: può arrivare a titolo gratuito nell’estate 2023.

La società rossonera farà tante valutazioni nella seconda parte della stagione per decidere poi come intervenire nel calciomercato estivo. Ogni reparto sarà preso in esame approfonditamente.

Milan parametro zero
Il Milan pensa a un difensore in scadenza – MilanLive.it

In difesa, ad esempio, bisognerà tenere d’occhio alcuni giocatori. C’è Simon Kjaer con una condizione fisica che andrà verificata nel 2023. Dopo l’ultimo grave infortunio non è apparso brillante come in passato e non ha ancora una tenuta ottimale. Il danese è un leader nel Milan e tutti lo sanno, però andrà valutato nei prossimi mesi.

Da vedere anche quale sarà il rendimento di Malick Thiaw, arrivato l’estate scorsa dallo Schalke 04 a titolo definitivo. Finora ha avuto poco spazio e non è chiaro il suo valore, però le impressioni sono positive e la sensazione è che il club punterà ancora su di lui. Da capire anche cosa ne sarà di Matteo Gabbia, una riserva di cui Stefano Pioli si fida ma che è spesso al centro di voci di mercato.

Calciomercato Milan, innesto a zero dalla Germania

Paolo Maldini e Frederic Massara stanno seguendo alcuni profili che potrebbero tornare utili al mister. Visto che la priorità è investire in altri ruoli, c’è grande attenzione anche al mercato di giocatori che vanno in scadenza di contratto a giugno 2023. Ci sono occasioni a parametro zero interessanti.

Calciomercato Milan Ndicka
Milan ancora interessato a Ndicka – MilanLive.it

Secondo quando rivelato da Fussball Transfers, al Milan piace ancora Evan Ndicka. Il 23enne francese era stato già trattato durante l’ultima finestra estiva del calciomercato, però la dirigenza rossonera non riuscì a trovare un accordo con l’Eintracht Francoforte. Il club tedesco chiedeva troppi soldi e nel frattempo continuava a nutrire la speranza di raggiungere un’intesa per il rinnovo.

In questi mesi Eintracht e Ndicka non si sono accordati, ciò ha alimentato ulteriormente le voci che danno l’ex Auxerre in partenza. Oltre al Milan, anche altre squadre italiane lo hanno messo nel mirino: Inter, Juventus e Roma. Non mancano pretendenti pure in altri campionati. Qualche offerta può già arrivare a gennaio, quando il prezzo del cartellino sarà più basso rispetto a quello fissato l’estate scorsa.

Ndicka duttile tatticamente

Il Milan considera Ndicka solamente per luglio 2023, quando potrà essere tesserato a parametro zero. Non ha intenzione di investire su un difensore nella sessione invernale del calciomercato.

Il franco-camerunese potrebbe essere un buon innesto per la difesa di Pioli, considerando che può giocare sia da centrale sia da terzino sinistro. A Francoforte ha spesso agito in una retroguardia a tre, quindi se il mister rossonero volesse cambiare modulo potrebbe contare su di lui.