Conferma ufficiale dopo il Mondiale: ‘guai’ per il rossonero

C’è la conferma ufficiale sulla panchina. Una notizia che interessa da vicino anche l’Italia di Mancini e il difensore del Milan. La situazione

Si è giocato oggi l’atto conclusivo del Mondiale in Qatar, tra Francia e Argentina. Un Mondiale che chiaramente ha visto tante deluse e sconfitte. Per molte nazionali la parola d’ordine è stata ripartire.

Southgate Inghilterra
Mondiali: Southgate confermato

Ha deciso di farlo il Brasile, che dopo il ko contro la Croazia, ai calci di rigore, ha salutato il suo commissario tecnico. Discorso identico per Spagna e Belgio: troppo brutte le eliminazioni alla fase ai gironi per proseguire rispettivamente con Luis Enrique e Roberto Martinez.

Hanno detto addio, poi, anche Otto Addo al Ghana, Paulo Bento alla Corea del Sud, Gerardo Martino al Messico e Luis van Gaal all’Olanda.

C’è invece, chi prosegue con i propri allenatori, come la Germania con Hansi Flick e l’Inghilterra con Gareth Southgate. Proprio poche ore fa è arrivato il comunicato ufficiale da parte della Federazione inglese: “Siamo lieti di confermare che Gareth Southgate continuerà come allenatore dell’Inghilterra e guiderà la nostra campagna per Euro 2024. Gareth e Steve Holland hanno sempre avuto il nostro pieno sostegno, ora inizia la nostra pianificazione per l’Europeo“.

L’Inghilterra dopo aver perso gli Europei in finale contro l’Italia si è fermata ai quarti di finale contro la Francia. Quello contro i transalpini è stato un match in cui i britannici non hanno certo demeritato.

Dopo il gol di Giroud, Southgate aveva fatto trapelare più di un dubbio: “Abbiamo bisogno di un po’ di tempo perché tutti prendano le decisioni giuste”, aveva detto, oggi la comunicazione che ha spazzato via ogni dubbio. Sarà ancora Southgate a guidare Kane e compagni.

Italia interessata

Una notizia che interessa da vicino la Nazionale di Roberto Mancini. L’Inghilterra, infatti, inizierà le proprie qualificazioni per Euro-2024, proprio contro gli azzurri, il prossimo 23 marzo 2023 in Italia. Il match di ritorno, a tre partite dalla fine, è invece in programma in Inghilterra il 17 ottobre 2023. Gli uomini di Southgate sono stati inseriti nel Gruppo C con Ucraina, Macedonia del Nord, e Malta. A qualificarsi sono le prime due di ogni girone

Southgate Inghilterra
Italia, Mancini sfiderà Southgate – MilanLive.it

Questo il calendario degli azzurri

Giovedì 23 marzo 2023 – ITALIA-INGHILTERRA (Stadio Maradona di Napoli)
Domenica 26 marzo 2023 – MALTA-ITALIA
Sabato 9 settembre 2023 – MACEDONIA DEL NORD-ITALIA
Martedì 12 settembre 2023 – ITALIA-UCRAINA
Sabato 14 ottobre 2023 – ITALIA-MALTA
Martedì 17 ottobre 2023 – INGHILTERRA-ITALIA
Venerdì 17 novembre 2023 – ITALIA-MACEDONIA DEL NORD
Lunedì 20 novembre 2023 – UCRAINA-ITALIA

Riscatto Tomori

La notizia della conferma di Southgate, chiaramente, riguarda anche tutti quei calciatori che si augurano di poter difendere i colori della propria nazionale.

Italia, Mancini sfiderà Southgate - MilanLive.it
Inghilterra, confermato Southgate: Tomori, serve il riscatto – MilanLive.it

Riguarda dunque anche Fikayo Tomori, che potrebbe non essere del tutto contento della scelta fatta da parte della federazione. Dopo un impatto devastante con il Milan e un anno e mezzo da protagonista con i colori rossoneri addosso, non è arrivata la convocazione per il Qatar.

Determinante è stata la doppia sfida contro il Chelsea in cui il difensore rossonero non ha per nulla brillato. Ora darà tutto con il Milan, già a partire dal doppio match contro il Tottenham, per riuscire a convincere Southgate.