Milan, il baby talento continua a stupire: doppietta anche con la Primavera

Grande prova anche in Primavera per il giovanissimo bomber rossonero, che continua a stupire e lascia grandi speranze

Il lavoro del Milan negli ultimi anni si è avvicinato molto alla perfezione, sotto tutti i punti di vista. Dal mercato alle scelte societarie, ma anche riguardo il settore giovanile, che rimane sempre uno dei più fiorenti.

Camarda Primavera
Doppietta del giovane Camarda in Primavera nell’allenamento contro la Solbiatese – Milanlive.it

Se c’è una cosa su cui il club rossonero può sempre stare molto tranquillo è il vivaio e i tanti prodotti che sforna ogni anno. Sono infatti davvero tanti i talenti usciti dalla Primavera del Diavolo nell’ultimo periodo e non sembra affatto essere finita qua. Anche quest’anno nella squadra di Ignazio Abate ci sono elementi interessanti e nei quali si intravedono capacità fuori dall’ordinario.

Stavolta però a rubare la scena non è un ragazzo che gioca in pianta stabile nella squadra Under 19, ma uno ancora più giovane che ieri è sceso in campo sotto età. Si tratta ancora una volta di un attaccante e risponde al nome di Francesco Camarda. Quello che sorprende è che parliamo di un classe 2008, per cui di un quattordicenne.

Camarda ieri si è reso protagonista anche con la Primavera di Abate durante l’allenamento contro la Solbiatese. Il baby prodigio dei rossoneri ha realizzato una doppietta, dimostrando di esser già pronto anche per questa categoria, nonostante la giovanissima età. Una prestazione che non è passata inosservata e che ora alzerà ancor di più le aspettative su di lui.

Camarda, il Milan ha in mano il bomber del futuro

D’altronde Camarda è abituato a giocare sotto età con i ragazzi più grandi di lui e non stupisce che sia stato così pronoto anche ieri. Chi ha già sentito parlare di questo ragazzo conosce sicuramente i suoi numeri incredibili con l’Under 15, che con lui ha vinto anche il campionato.

Camarda Primavera
Doppietta di Camarda in Primavera nell’allenamento contro la Solbiatese – Milanlive.it

Centinaia di gol negli ultimi 5 anni con una media di oltre cinque reti a partita. Cifre da capogiro per quello che viene considerato uno dei prospetti maggiori in casa rossonera. Chiaramente l’età invita ad esser cauti perché spesso in passato giocatori molto promettenti a 14 anni non sono riusciti poi ad esplodere nel calcio che conta.

Tuttavia le premesse e questa prestazione da urlo di ieri in Primavera continuano a far ben sperare la società e anche i tifosi. Il Milan si gode il suo giovanissimo bomber e se lo coccola sperando che un giorno possa segnare tante reti anche in Prima squadra.