Milan, Pioli può esultare: il titolare in campo contro il PSV

Notizie super per il Milan in vista dei prossimi giorni. Dopo il ritiro di Dubai la squadra di Stefano Pioli potrà riabbracciare un titolare, ormai fuori gioco da troppo tempo.

Tra poco terminerà la tournée a Dubai per il Milan, una sorta di mini-ritiro invernale che ha dato modo a Stefano Pioli di testare le condizioni dei suoi calciatori poco prima della ripresa del campionato di Serie A.

Pioli esulta
Pioli esulta per il recupero – Milanlive.it

Nonostante i tanti indisponibili, le amichevoli con Arsenal e Liverpool sono state d’aiuto per l’allenatore rossonero, che ha sperimentato novità di formazione e dato la chance ad alcuni giovani (vedi Lazetic su tutti) di mettersi in pari con i più esperti compagni.

Prima di dire addio allo splendido 2022 rossonero, il Milan giocherà un’ultima amichevole di lusso. Il 30 dicembre la squadra di Pioli sarà ospite del PSV Eindhoven, nota squadra olandese che attualmente occupa il terzo posto in Eredivisie.

Buone sensazioni da Maignan: torna in campo già il 30?

La novità maggiore della sfida in Olanda per chiudere l’anno solare potrebbe essere rappresentata da un ritorno in campo importante. Il Milan potrebbe riabbracciare finalmente un titolarissimo dopo mesi di assenza.

Mike Maignan, secondo quanto scrive il Corriere dello Sport, dovrebbe giocare almeno una parte di gara al Phillips Stadium. Il match del 30 dicembre sarà utile dunque a Pioli non solo per provare la formazione tipo da schierare contro la Salernitana, nel debutto in campionato col nuovo anno, ma anche per testare le condizioni degli acciaccati.

rientro Maignan
Maignan vicino al rientro – Milanlive.it

Maignan finalmente dovrebbe tornare a difendere in partita i pali del Milan. Il suo recupero è stato a rilento, soprattutto dopo aver capito di dover saltare il Mondiale per via della lesione muscolare che lo ha fermato ad ottobre e la successiva ricaduta a inizio dicembre.

Ancora non è chiaro se il francese partirà titolare contro il PSV oppure se subentrerà a gara in corso a Tatarusanu, ma sta di fatto che l’ex Lille appare in netto miglioramento e dunque pronto per iniziare il 2023 da protagonista dopo i bui mesi autunnali.

Maignan, portiere fortissimo ma sfortunato

Da quando gioca nel Milan ‘Magic Mike’ Maignan ha dimostrato tutta la sua qualità tra i pali. Tantissimi gli interventi decisivi, la personalità dimostrata in porta e il fattore del far dimenticare il traditore Donnarumma.

Ma allo stesso tempo è stato falcidiato dagli infortuni. Lo scorso anno, durante il girone d’andata, fu costretto a saltare 9 partite ufficiali del Milan per un problema al polso, con tanto di operazione chirurgica per recuperare.

In questa stagione sono invece già 12 le gare perse da Maignan per la nota lesione al polpaccio subita durante una gara amichevole con la maglia della Francia. Oltre ovviamente all’impossibilità di prendere parte al primo Mondiale della sua carriera sportiva.