Sorpresa Milan, un nuovo nove a Salerno

Non solo Mike Maignan. Il Milan è alla prese con il problema del centravanti. Ecco la soluzione per la prima partita contro la Salernitana

Il Milan di Stefano Pioli è ormai abituato a convivere con le emergenze. Ottobre e novembre sono stati mesi complicati per  via delle tante assenze. Ibrahimovic, Florenzi, Calabria, Saelemaekers e Maignan non hanno potuto dare il loro apporto alla causa e i rossoneri, inevitabilmente sono andati spesso in affanno.

De Ketelaere centravanti
Milan, il nuovo centravanti per Salerno – MilanLive.it

Questi dovevano essere i giorni dei recuperi. Il belga effettivamente è tornato a disposizione, giocando anche in amichevole. Presto si unirà in gruppo anche il capitano, ormai pronto, ma per gli altri ci sarà da attendere.

Per Maignan bisognerà capire cosa diranno i nuovi esami a cui si sottoporrà nelle prossime ore. Esami che svolgerà anche Divock Origi, che si è fermato a Dubai.

Uno stop che complica i piani di Stefano Pioli in vista delle prime partite. Il belga, d’altronde, sarebbe dovuto essere il titolare per il match del 4 gennaio, contro la Salernitana. L’ex Liverpool si sarebbe dovuto prendere una maglia da titolare per far rifiatare Olivier Giroud, dopo un Mondiale faticoso. Ora, chiaramente le cose sono cambiate.

Una nuova vecchia idea

Anche Carlo Pellegatti, sul proprio canale YouTube, ha fatto il punto sulla questione attacco, riproponendo una vecchia idea, che ora potrebbe davvero realizzarsi: “E’ prematuro affidare l’attacco del Milan a Lazetic afferma il noto giornalista – Ci sarebbe la possibilità AnteRebic, quella più logica con l’assenza di Divock Origi e di Zlatan Ibrahimovic, che non sarà certo pronto per la prima quindicina di gennaio. Olivier Giroud torna il 29-30 dicembre e pensiamo che al massimo andrà in panchina, carico e grintoso”.

De Ketelaere centravanti
Milan, De Ketelaere centravanti – MilanLive.it

La suggestione che potrebbe diventare realtà – “C’è un’altra soluzione che potrebbe essere la più probabile – prosegue Pellegatti -, ne abbiamo parlato nei giorni scorsi. Da Dubai ci veniva ventilata questa possibilità, Charles De Ketelaere. Pioli a Sky ha detto che ‘è possibile, anche pensando al tipo di avversario che affronteremo, soprattutto con difese a cinque’. Sarà importante la verifica contro il PsvEindhoven (amichevole in programma il 30 dicembre), vedremo se lo proverà. Già a Brugge ha giocato in quel ruolo. Da possibile ora diventa probabile l’utilizzo di De Ketelaere come punta centrale”.

Il reparto offensivo

Charles De Ketelaere potrebbe dunque guidare il primo attacco del 2023 del Milan. Il modulo, verosimilmente, non cambierà, con tre trequartisti alle sue spalle. Nessun dubbio, chiaramente, su Rafael Leão, che giocherà sulla sinistra.

De Ketelaere centravanti
Milan, ecco l’attacco per Salerno – MilanLive.it

A destra, invece, è molto probabile che si riprenda il posto Alexis Saelemaekers, che ha completamente smaltito l’infortunio. Per l’ultimo posto il favorito appare Brahim Diaz ma non è da escludere un impiego di Rade Krunic, l’uomo giusto per ogni evenienza.