Calciomercato Milan, un acquisto quasi impossibile: “Ma se vendono bene Leao…”

Interessanti le dichiarazioni del dirigente, che ha fatto chiarezza sul futuro di un giovane talento internazionale molto ben visto anche in casa Milan. Affare costoso e complesso, ma c’è una condizione.

Il Milan è una delle società italiane che lavorano meglio a livello di scouting. Negli ultimi anni Paolo Maldini si è affidato con grande continuità e fiducia ai tanti osservatori che il club invia in giro per il mondo.

Leao Maldini
Milan, pensieri sul dopo Leao – Milanlive.it

Non è un caso se il Milan ha investito denaro ed energie per prendere calciatori poco conosciuti all’epoca dei fatti: Kalulu, Saelemaekers, Theo Hernandez, fino ai più recenti arrivi di Thiaw, Adli e Lazetic.

Tra i tanti talenti attenzionati in giro per l’Europa c’è anche un calciatore, molto giovane e molto talentuoso, che potrebbe fare al caso del Milan nel prossimo futuro. Anche se il nome di questo attaccante sarebbe già finito sul taccuino di molti club di alto rango.

Nicolini (Shakhtar Donetsk) si esprime sul futuro di Mudryk

Il talento di cui parliamo si chiama Mykhaylo Mudryk. Classe 2001, gioca nello Shakhtar Donetsk e, nonostante la situazione politica ed economica disastrosa dell’Ucraina, è riuscito ad esprimersi con qualità e continuità negli scorsi mesi.

Mudryk Milan
Mudryk cercato anche dal Milan – Milanlive.it

Di Mudryk ha parlato oggi Carlo Nicolini, dirigente italiano dello Shakhtar. L’uomo, intervenuto poco fa su TVPlay, ha fatto intendere come sia un calciatore molto ambito, in particolare in Inghilterra: Mudryk è un calciatore dello Shakhtar, anche a lui è arrivato il messaggio per il ritiro di Antalya del 9 gennaio. L’interesse dell’Arsenal c’è, non posso negarlo, l’ho sentito in questi giorni perché commentavamo le partite del mondiale e i gesti tecnici”.

Il Milan è tra i club interessati. Ma l’affare sembra più complicato del previsto: “In tanto hanno mostrato interesse per Mudryk, ma senza un’offerta ufficiale. Telefonate ce ne sono state tante. Credo che ad oggi le squadre italiane facciano fatica a prendere un profilo del genere, sia per quanto vale sia per la mancanza di coraggio nell’investire su un profilo così. Magari poi vendono bene Leao, capiscono che Mudryk ha un talento importante e proveranno a prenderlo”.

CLICCA QUI PER IL CANALE TWITCH DI TVPLAY