Nessun dubbio, resta al Milan: c’è il via libera del calciatore

Notizia importante per il Milan, sempre relativa alla costruzione del proprio futuro societario. Il calciatore avrebbe deciso di restare nonostante le voci recenti dicessero il contrario.

Il Milan è al lavoro su una doppia strada. La prima, quella di campo, per cercare di presentarsi ai nastri di (ri)partenza del campionato il 4 gennaio nella maniera più pronta ed efficace possibile.

rinnovi Milan
Altro calciatore in odor di rinnovo – Milanlive.it

La seconda invece riguarda il futuro del club e della squadra. In questi giorni i dirigenti Paolo Maldini e Frederic Massara hanno scelto di accelerare sul fronte rinnovi per capire su quali elementi puntare e quali invece preferiranno altre strade.

Non a caso si segnalano accelerazioni sul fronte Ismael Bennacer, il centrocampista algerino che deve essere blindato prima di avvicinarsi troppo alla scadenza di contratto. Ma non è il solo che il Milan sta interpellando per un rinnovo adeguato e necessario.

Giroud, sarà ancora Milan: l’attaccante convinto di restare

Un altro elemento titolare del Milan, ma con connotazioni anagrafiche ben diverse da Bennacer, in odor di rinnovo è Olivier Giroud. Come è noto, il contratto dell’attaccante francese scadrà al termine della stagione in corso, il 30 giugno 2023.

Giroud ha trovato una seconda giovinezza in casa Milan, non a caso ha vinto lo scorso anno lo Scudetto da protagonista ed è considerato un intoccabile da Stefano Pioli. Un numero 9 puro che mancava ai rossoneri davvero da troppo tempo.

Giroud firma
Giroud vicino al rinnovo – Milanlive.it

Per questo il Milan non ha mai avuto dubbi e ha cominciato a spingere per prolungare il contratto del 36enne francese, almeno per un’altra stagione. Giroud, che si sente fisicamente ancora bene ed in grado di dare una mano, pare averci ragionato su.

Via libera anche da parte dell’ex Chelsea: non appena tornerà dalle vacanze post-Mondiali, Giroud dovrebbe accordarsi con il Milan per prolungare la scadenza dell’accordo e restare ancora in rossonero. Nessun dubbio pure per il classe ’86, che come detto a Milanello si sente nuovamente titolare e protagonista, oltre che amatissimo dai tifosi. Possibile anche un leggero ritocchino nell’ingaggio (attualmente percepisce 3,5 milioni).

Quando rientra Giroud a Milanello

Intanto in questi giorni Olivier Giroud si gode delle meritate ferie invernali, dopo aver giocato da protagonista il Mondiale 2022 in Qatar. Deve smaltire sia la fatica, sia la delusione della finale persa con l’Argentina, nella quale è stato ‘bocciato’ dal c.t. Deschamps venendo sostituito dopo 40 minuti.

Lui e Theo Hernandez, entrambi finalisti con la maglia transalpina, rientreranno a Milanello il prossimo 30 dicembre. Il giorno dell’amichevole della squadra di Pioli con il PSV. L’obiettivo è quello di rimettersi in riga per la ripresa contro la Salernitana, più probabile siano a disposizione al 100% per la Roma l’8 gennaio.