Maignan preoccupa: un nome nuovo per la porta

Mike Maignan preoccupa e il Milan corre ai ripari, fin da subito. I nomi per la porta di Stefano Pioli: ecco chi può arrivare 

Il Milan e i suoi tifosi sono in attesa di conoscere le condizioni di Mike Maignan. In queste ore si stanno diffondendo notizie che rischiano di rovinare le vacanze dei sostenitori rossoneri ma è giusto aspettare gli esami, a cui si sottoporrà a breve per non aver più dubbi in merito ai tempi di recupero dell’estremo difensore francese.

Milan portiere
Milan, attesa per gli esami: Maignan preoccupa – MilanLive.it

C’è il grande timore che il giorno del rientro sia rinviato di molto. Di certo il portiere ex Lille non sarà a disposizione per la prima partita del 2023, quella in Campania contro la Salernitana di Nicola. Ora non resta che attendere.

Nel frattempo si sta sondando il calciomercato. L’arrivo di un nuovo portiere, adesso, è sempre più probabile.

Il punto su Sportiello

Come raccontato più volte, l’idea principale del Diavolo sarebbe quella di anticipare l’approdo a Milanello di Marco Sportiello. Paolo Maldini e Frederic Massara, di fatto, hanno già raggiunto un accordo con il calciatore e il suo entourage ma dalla prossima estate.

Milan portiere
Milan, le alternative a Sportiello – MilanLive.it

Il portiere di Desio ha un contratto in scadenza il prossimo 30 giugno e per vederlo subito a Milano servirebbe il via libera da parte dell’Atalanta, che fino a questo momento non è arrivato. Sportiello ha giocato parecchio nella prima parte di stagione per via dei vari stop di Musso. I bergamaschi hanno dunque bisogno di un portiere di assicuro affidamento prima di liberare il classe 1992. L’idea sarebbe quella di riportare alla base Gollini, ma in questo caso serve il sì della Fiorentina. Occorre, dunque, pazienza, per capire se davvero Sportiello potrà anticipare il suo approdo a Milanello.

Alternative per la porta

Così si stanno valutando altri profili per la porta. E’ un’idea lanciata qualche giorno che trova conferma anche sulle pagine del Corriere dello Sport: il Milan potrebbe decidere di pescare dalla vicina Monza, dove non sta giocando Cragno. L’ex Cagliari, che diventerà a tutti gli effetti un giocatore brianzolo in caso di salvezza, non ha avuto la possibilità in campionato di mettersi in mostra. Sia Stroppa che Palladino hanno deciso di dare fiducia a Michele Di Gregorio. Cragno potrebbe dunque fare davvero le valigie per giocare con continuità con i colori rossoneri addosso. I rapporti tra Milan e Monza sono ovviamente ottimi e l’affare può decollare.

Un portiere che piace tanto al Milan, poi, è Guglielmo Vicario, che ad Empoli sta dimostrando di essere uno dei migliori interpreti del ruolo. Non è un caso che oltre al club rossonero anche la Juventus lo stia seguendo da vicino. Strappare l’estremo difensore ai toscani, senza un esborso economico importante, durante il calciomercato di gennaio, però, appare praticamente impossibile