Calciomercato Milan, tutti pazzi per la rivelazione del Mondiale: affare da 20 milioni

Anche il Milan sarebbe intrigato dal talento che si è fatto conoscere positivamente durante il Mondiale appena conclusosi in Qatar. Un calciatore che potrebbe scatenare una vera e propria asta.

Il Mondiale 2022 vinto dall’Argentina non è stato solo uno spettacolo per gli appassionati di calcio internazionale. Ma anche una possibilità per scoprire nuovi e meno conosciuti talenti di buon livello.

Milan talento Mondiale
Milan in corsa per il talento del Mondiale – Milanlive.it

Spesso si dice che chi fa un exploit nella rassegna mondiale non sempre si sa ripetere con continuità altrove. Ma vi sono alcuni calciatori che si sono fatti valere e scoprire in maniera entusiastica durante l’ultimo mese.

Uno di questi è un calciatore della Nazionale rivelazione dei Mondiali. Ovvero il Marocco, prima squadra africana a raggiungere le semifinali di un campionato del mondo.

Mezza Europa vuole Ounahi: l’Angers fa il prezzo

Oltre a Ziyech ed Hakimi, veri e propri fuoriclasse del Marocco, si è fatto valere con ottime prestazioni anche un altro calciatore nordafricano durante le 7 sfide disputate ai Mondiali.

Si tratta di Azzedine Ounahi, mediano marocchino classe 2000, che come detto è stato una delle rivelazioni ai Mondiali grazie alle ottime prestazioni individuali e di squadra.

Ounahi Milan
Tutti pazzi per Ounahi – Milanlive.it

Un centrocampista dinamico e forte fisicamente, abile a giocare sia da mediano puro che da mezzala. Ounahi milita nell’Angers, in Francia, e certamente prima della rassegna mondiale in Qatar aveva una scarsa risonanza mediatica.

Il 22enne ora ha attirato l’interesse di mezza Europa. Il Milan, ma anche l’Inter ed il Napoli starebbero sondando il terreno. Così come club esteri anche di buonissima caratura. Intanto l’Angers ha fissato il prezzo: Ounahi non si muoverà per meno di 20 milioni di euro.

Ounahi lascerà l’Angers solo in estate

Difficilmente però Ounahi sarà un pezzo pregiato del mercato invernale. L’intenzione dell’Angers è quella di cederlo al miglior offerente soltanto la prossima estate, a giugno 2023, dopo che avrà terminato la stagione con il club bretone.

In tal senso vanno lette le parole del presidente Said Chabane, che ha già le idee chiare: “Abbiamo ricevuto offerte da ogni parte: Italia, Spagna, Inghilterra, Francia. Il nostro augurio è quello di trovare un accordo a gennaio, ma facendo restare Ounahi all’Angers  fino al termine della stagione”.

Ounahi, classe 2000, è stato portato giovanissimo in Francia dalle giovanili dello Strasburgo. Ha poi militato nell’Avranches, squadra di terza divisione francese, prima di essere notato dall’Angers che nel 2021 lo ha ingaggiato per pochissimi euro e lanciato nel calcio che conta.