Rafael Leao, colpo di scena: l’ultima indiscrezione spiazza i tifosi

Giungono novità scottanti sul rinnovo di Rafael Leao col Milan. TMW fornisce dettagli che hanno spiazzato i tifosi…

Inutile ribadirlo, ma è risaputo che la priorità in casa Milan porta il nome di Rafael Leao. Il rinnovo del portoghese è il primo vero obiettivo dell’inverno rossonero, con Paolo Maldini e Frederic Massara che stanno lavorando duramente in tal senso. Certo, c’è anche il prolungamento di contratto di Ismael Bennacer a tenere banco, ma è chiaro che quello di Leao rappresenta la questione più spinosa e ingarbugliata.

Rinnovo Leao
Milan, alzata l’offerta per Leao ma la situazione è sempre più ingarbugliata – MilanLive.it

Ad oggi, ci sono davvero poche certezze. Quello che sappiamo è che il giocatore ha dato l’assoluta priorità al Milan, consapevole che il suo percorso di crescita può continuare alla grande e portare i suoi frutti a Milanello. Contemporaneamente, però, i corteggiamenti di grandi club come Chelsea, Manchester United e Manchester City complicano ancor di più la faccenda.

Sappiamo bene che l’ostacolo principale è il contenzioso legale con lo Sporting Lisbona. Leao deve risarcire il suo ex club di 19,5 milioni di euro, cifra da ripartire con il Lille. Bisognerà prima vederci chiaro su tale fronte. Il giocatore e il suo entourage vorrebbero sia al Milan a farsene carico. In questo modo ogni ostacolo verrebbe meno, ma per il club rossonero non è affatto semplice immedesimarsi in tale controversia. Intanto, da TuttoMercatoWeb giungono novità fondamentali.

Milan, alzata l’offerta: ma non c’è fretta

TuttoMercatoWeb fa sapere che il Milan ha alzato la sua offerta di ingaggio pur di convincere Leao a restare. Difatti, riporta la fonte, è di 7 milioni di euro più bonus l’ultima proposta avanzata da Maldini e Massara al giocatore. Offerta che avrebbe soddisfatto l’attaccante e i suoi agenti fino a qualche mese fa, adesso le cose stanno diversamente. Il Milan, con l’ulteriore sforzo, spera di puntare tutto sulla volontà di Rafael di rimanere in rossonero, l’ambiente giusto per lui e la sua consacrazione, ma… impossibile per il portoghese far finta di non sentire le sirene inglesi di Chelsea e Manchester City. ù

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rafael Leão (@iamrafaeleao93)

L’intenzione del Milan, continua TMW, è quella di non cedere ad alcuna offerta, neppure di 120 milioni di euro, a gennaio per il suo gioiello. Ma resistere e tentare il tutto per tutto nei mesi avvenire, o altrimenti prendere in considerazione l’idea della cessione per giugno. Ma a gennaio non c’è alcuna volontà del club rossonero di smantellare la rosa, anche in vista della Champions League, e mettere in atto rivoluzioni.

Ma quanto tempo bisognerà aspettare dunque per avere un verdetto finale? Anche perchè l’altra novità di TMW preoccupa l’ambiente.

Milan, nessun incontro in programma

Le più rinomate e accreditate fonti hanno fatto sapere che Maldini e Massara incontreranno Ted Dimvula, agente legale di Leao, nei giorni a cavallo del Capodanno. E quindi si presumeva nei primi di gennaio. In realtà, fa sapere TuttoMercatoWeb, che non c’è alcun incontro in programma tra la dirigenza milanista e il manager di Leao. Un fatto che lascia esterrefatti. Bisognerà parlare prima o poi del rinnovo in ballo. Il rischio è di incappare in rischi peggiori.

Rinnovo Leao
Milan, alzata l’offerta per Leao ma la situazione è sempre più ingarbugliata – MilanLive.it

Inoltre, la stessa fonte spiega che il Milan potrebbe pensare di pagare l’intera parte di Leao nella multa allo Sporting Lisbona per convincerlo a rimanere. “Sarebbe un modo per risolvere la situazione, inserendo però nel contratto una clausola per recuperare i soldi del contenzioso in caso di cessione. A giugno le offerte saranno ricche e i club non hanno nessun problema a spendere per Leao” aggiunge TMW. La situazione è sempre più confusa e piena di contraddizioni.