ML – Milan, buone notizie: lavora in gruppo, pronto per la Salernitana

Le ultime dall’allenamento del Milan di oggi in quel di Carnago. Stefano Pioli ritrova un suo calciatore prezioso che dovrebbe dunque essere abile ed arruolato contro la Salernitana il 4 gennaio.

Il conto alla rovescia è ormai cominciato. Il Milan punta al 4 gennaio, giorno in cui tornerà finalmente la Serie A italiana con la prima gara ufficiale del 2023.

allenamento milan
Milan, novità dall’allenamento di oggi – Milanlive.it

In quella data i campioni d’Italia in carica saranno ospiti della Salernitana, club che sta facendo molto bene in zona salvezza. Una trasferta tutt’altro che da sottovalutare, visto che sarà la prima partita dopo un mese e mezzo di pausa.

Intanto il Milan prosegue con il lavoro sul campo presso il centro sportivo di Milanello. Arrivano inoltre buone notizie dall’infermeria, che rallegrano mister Pioli per quanto riguarda l’inizio del nuovo anno.

Milan, Kjaer c’è e lavora in gruppo. Personalizzato per tre

La buona notizia è che il Milan ha recuperato definitivamente un calciatore come Simon Kjaer. Il difensore centrale danese, reduce da un Mondiale a dir poco deludente e quasi invisibile, si sta allenando regolarmente.

Le notizie giunte poco fa da Carnago parlano chiaro: Kjaer è pienamente recuperato e lavora in gruppo con il resto dei calciatori a disposizione di mister Pioli. I fastidi muscolari che lo hanno rallentato anche in Qatar appaiono alle spalle. Certo è che lo staff ha un occhio di riguardo nei confronti del 33enne difensore, visto il grave stop al ginocchio subito un anno fa.

Kjaer recuperato
Kjaer torna in gruppo – Milanlive.it

Allenamento invece personalizzato per tre calciatori. I vari Messias Krunic e Florenzi hanno svolto anche oggi un allenamento a parte, programmato per cercare di risolvere il prima possibile i rispettivi stop muscolari. Il terzino destro non tornerà prima di febbraio, visto l’intervento ai legamenti subito nel 2022.

In vista di Salernitana-Milan dunque Kjaer appare abile ed arruolabile. Visti i netti miglioramenti fisici, il danese potrebbe anche giocare nell’amichevole di domani contro il PSV Eindhoven che chiuderà di fatto l’anno solare milanista. Da valutare passo dopo passo invece gli altri acciaccati, compresi Theo Hernandez e Giroud che saranno in Italia soltanto domani in giornata.