Quando Pelé sfidò il Milan: il leggendario Trofeo Città di Milano del 1963

L’unico confronto diretto tra il mito Pelé ed il Milan risale a circa 60 anni fa, ovvero quando la stella brasiliana con il suo Santos vennero in Italia per un torneo amichevole.

Da qualche giorno il più grande di tutti della storia del calcio ci ha lasciato. Pelé, il fenomeno brasiliano che incantò il mondo con il suo futbol bailado, se n’è andato a 82 anni.

Pelè Milan
Pelé sfidò il Milan nel 1963 – Milanlive.it

Un campione incredibile, capace di vincere ben tre titoli Mondiali con il suo Brasile tra il 1958 ed il 1970. Leggendario il gol in finale contro l’Italia a Città del Messico, con l’imperioso stacco su Tarcisio Burgnich che mostrò al mondo quanto fosse infinito O’ Rei.

Pelé resterà dunque per sempre il calciatore forse più talentuoso e spavaldo di sempre, al pari di un’altra leggenda da poco scomparsa come Diego Armando Maradona, che al contrario del suo rivale ha avuto il merito di mostrare la sua classe anche lontano dalla madre patria.

Milan-Santos 4-0, l’unica sfida di Pelé contro i rossoneri

Il Milan e Pelé si sono incontrati una volta in amichevole, durante la carriera stellare del campione brasiliano. In un match organizzato nel giugno 1963, facente parte dell’allora storico Trofeo Città di Milano, torneo molto seguito che furò fino agli anni ’70.

Da una parte il Santos di Pelé, una squadra tutta brasiliana e piena di ritmo e qualità. Dall’altra la corazzata milanista di Nereo Rocco, che un mese prima aveva vinto la sua prima Coppa dei Campioni battendo in finale il Benfica.

Dopo la sconfitta con l’Inter nella prima partita del torneo, il Santos sfidò il Milan il 22 giugno. Per Pelé non fu una bella serata: marcato a uomo da un infaticabile Giovanni Trapattoni, O’ Rei riuscì a combinare poco e nulla. Dall’altra parta a scatenarsi fu José Altafini, super bomber del Milan ed ex compagno di nazionale in Brasile di Pelé stesso: insieme vinsero infatti il Mondiale del 1958 in Svezia.

altafini milan
José Altafini al Milan – Milanlive.it

Altafini segnò addirittura una quaterna, fissando il risultato dell’amichevole sul 4-0 per il Milan. Una batosta per Pelé e per i suoi compagni, che chiusero il torneo milanese con due sconfitte, figlie forse della stanchezza e della scarsa preparazione per quella tournée in Italia.

Questi gli schieramenti dell’amichevole:

MILAN: Liberalato, David, Trebbi, Pelagalli, Maldini, Trapattoni, Mora, Sani, Altafini, Rivera, Barison.

SANTOS: Laercho, Lima, Dalmo, Haroldo, Mauro, Calvet, Dorval, Mengalvio, Coutinho, Pelé, Pepe.

La Coppa Intercontinentale rubata al Milan dal Santos

Non solo l’amichevole suddetta. Pelé sempre nel 1963 fu ospite a San Siro del Milan nella finale d’andata di Coppa Intercontinentale, tra i campioni d’Europa rossonera e quelli del Sud America del Santos.

Finì 4-2 per il Milan, con la doppietta di Pelé che cercò di tenere a galla le speranze brasiliane. Un mese dopo, nel match di ritorno al Maracanà, accadde lo scandalo: il corrotto arbitro argentino Brozzi fece di tutto per far vincere il Santos, che ribaltò il 4-2 subito all’andata e rimandò tutto allo spareggio. Due giorni dopo, sempre sotto un arbitraggio disastroso, i padroni di casa vinsero 1-0 la coppa grazie ad un rigore inventato.

Per fortuna Pelé non prese parte a quelle due partite indegne, per via di un infortunio. Vista la sua grande sportività, chissà cosa avrebbe fatto il mitico O’ Rei.