Milan, ufficiale: Ballo-Touré operato, i tempi di recupero

L’operazione alla spalla è andata a buon fine: il terzino senegalese dovrà però restare ai box per un po’ di tempo

C’è un’altra notizia importante in casa Milan e riguarda sempre l’infermeria. Il Milan ha reso noto che oggi è stata effettuata con successo l’operazione alla spalla per Ballo-Touré, che quindi ora dovrà stare fermo un po’.

Intervento alla spalla per Ballo-Touré: starà fuori un mese – Milanlive.it

Il terzino aveva rimediato l’infortunio durante l’amichevole in Olanda contro il Psv Eindhoven. Le notizie purtroppo non sono positive perché anche per lui si prospetta uno stop abbastanza importante, l’ennesimo per i rossoneri. Già alle prese con i problemi in porta e in attacco, ora il Milan ha una piccola grana anche in difesa, sull’out di sinistra. Il club ha comunicato sul proprio sito ufficiale l’esito dell’intervento e i tempi di recupero.

“AC Milan comunica che nella giornata odierna il giocatore Fodè Ballo-Touré è stato sottoposto alla riduzione e sintesi di una lussazione acromion claveare della spalla destra presso l’IRCCS Ospedale Galeazzi Sant’Ambrogio di Milano. L’operazione, che è stata eseguita dal dottor Pozzoni e dalla sua equipe del CTS, alla presenza del medico della Prima Squadra, Lucio Genesio, perfettamente riuscita”.

Ballo-Touré fuori quattro settimane

Nel comunicato viene anche specificato che “i tempi di ritorno all’attività sono stimati in quattro settimane. Dunque Stefano Pioli dovrà fare a meno del senegalese per circa un mese.

Infortunio Ballo-Touré
Intervento alla spalla per Ballo-Touré: starà fuori un mese – Milanlive.it

Un altro stop che crea un po’ di difficoltà ad una squadra che ora deve iniziare una fase molto delicata della stagione. Guai in vista quindi per il Milan, che ora ha la coperta corsa sulla corsia mancina, con Theo Hernandez che è tra l’altro reduce dalle fatiche al Mondiale in Qatar. Si tratta quindi di una situazione di emergenza perché il Milan ha da giocare ben 7 partite in 26 giorni nel mese di gennaio.

La Salernitana e la Roma in campionato, poi il Torino in Coppa Italia, quindi ancora il Lecce in Campionato. Poi c’è la Supercoppa con l’Inter e le sfide con Roma, Lazio e Sassuolo.