Pioli: “De Ketelaere mi è piaciuto. Leao? Gli consiglio di restare con noi”

Pioli ha commentato prestazione e risultato finale di Salernitana-Milan: oggi si aspettava una grande partita e una vittoria.

Il Milan ci teneva a iniziare il 2023 con una vittoria e ci è riuscito. Sconfitta la Salernitana per 2-1 allo stadio Arechi. Adesso la distanza dal Napoli è di 5 punti, ma gli azzurri giocano stasera a San Siro contro l’Inter.

Pioli Salernitana Milan
Stefano Pioli commenta Salernitana-Milan – MilanLive.it

Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine del match di Salerno: “Bella partita. Ci sono tante situazioni da sviluppare meglio. Abbiamo iniziato bene, non abbiamo avuto qualità e fortuna per chiuderla prima. Era importante vincere. Sapevamo di aver lavorato bene nonostante le sconfitte in amichevole. Abbiamo fatto una buona partita, un piccolo passo verso appuntamenti molto importanti“.

C’è stata una scossa dopo la trasferta negativa in Olanda: “Le esperienze negative fanno capire cosa non funziona. L’amichevole col PSV non ci era piaciuta ed era importante lavorare subito. Ritrovare alcuni giocatori è stato importante. Non ho dubbi sulla squadra, sappiamo che ci sono difficoltà ma vogliamo crescere e fare tutti punti“.

Il Milan ha mandato un messaggio al Napoli? Pioli risponde così: “La corsa la facciamo su noi stessi. Era importante ripartire bene, con una vittoria. Abbiamo 8 settimane dove ci giocheremo tanto, dobbiamo fare un ottimo lavoro tutti insieme“.

Il mister rossonero ammette che il gol di Bonazzoli andava evitato: “Stiamo subentro un po’ troppi gol su cross. È una delle cose da migliorare. Bisogna essere ben posizionati, essere attenti e comunicare bene. Potevamo evitare questo gol“.

Inevitabile parlare della situazione di Rafael Leao: “È felice con noi, il suo percorso di crescita non è terminato. Deve avere sempre l’atteggiamento di oggi, giocando così può essere presto un campione. Ha lavorato con continuità, anche in fase difensiva. È un ragazzo intelligente, disponibile e che lavora. Non gli servono i miei consigli, però gli consiglio di restare assieme a lui“.

Pioli crede ciecamente in Charles De Ketelaere: “Abbiamo dei trequartisti forti innanzitutto. A Charles è piaciuto oggi, per come è entrato e come si è mosso. Sta meglio ora, ha passato un’estate tribolata e il Mondiale lo ha aiutato. Poteva essere più fortunato nelle conclusioni oggi. È qui da soli quattro mesi, ha cambiato tutto venendo al Milan. Abbiamo visto anche Tonali che ha avuto bisogno di tempo. Charles è in crescita e presto ci darà grandi soddisfazioni“.