Salernitana-Milan 1-2, la cronaca del match: Leao-Tonali, vittoria rossonera

Salernitana Milan in diretta live, risultato in tempo reale e aggiornamenti minuto per minuto sulla partita dell’Arechi

La Serie A riparte e ad aprire le danze è proprio il Milan di Stefano Pioli. I rossoneri sono all’Arechi per affrontare la Salernitana di Davide Nicola, lì dove la scorsa stagione è arrivato un rocambolesco pareggio.

Salernitana Milan risultatoi
Salernitana-Milan in diretta – MilanLive.it

La cronaca del secondo tempo

90’+9′ – FINITA. SALERNITANA-MILAN 1-2.

90’+8′ – Bel tiro di De Ketelaere, ancora Ochoa a mettere in corner.

90’+5′ – Ochoa evita un autogol con un altro intervento importante.

90’+2′ – Daniliuc ammonito per fallo su Leao.

90′ – Otto minuti di recupero.

90′ – Dest di tacco al volo non sorprende Ochoa, che blocca il pallone senza fatica.

84′ – Dentro Kastanos e Valencia per Sambia e Bohinen. Nel Milan entrano Dest e Vranckx per Saelemaekers e Giroud.

83′ – GOL BONAZZOLI. La Salernitana accorcia con l’ex Inter, che al volo di sinistro insacca approfittando della mancata marcatura di Saelemaekers.

82′ – Super Ochoa, prima sulla botta al volo di Giroud e poi sul successivo tiro di De Ketelaere.

81′ – Ammonito Coulibaly per fallo netto su Bennacer.

79′ – Occasione per Sambia, che dall’interno dell’area calcia troppo angolato e spreca.

75′ – Bradaric inizialmente espulso per fallo su Kalulu, poi Fourneau viene chiamato all’on field review e cambia decisione: solo ammonizione.

73′ – Ammonito Piatek per fallo netto su Tonali.

73′ – De Ketelaere tentenna troppo in area campana e viene fermato. Non ha avuto il coraggio di calciare col destro, peccato.

71′ – Fuori Calabria, entra Gabbia. Milan con la difesa a tre. 

69′ – Botta al volo di Bonazzoli col sinistro, pallone alto.

64′ – Gioco interrotto perché Theo Hernandez è rimasto a terra in seguito a uno scontro di gioco.

62′ – Entra De Ketelaere per Brahim Diaz nel Milan. Bonazzoli e Daniliuc per Vilhena e Lovato nella Salernitana.

60′ – Annullato un gol al Milan per fuorigioco di Brahim Diaz sul tiro di Tomori sugli sviluppi di un corner.

53′ – Giroud ammonito per proteste eccessive a un fallo che non riteneva di aver commesso.

51′ – Tomori bravissimo a impedire a Piatek di calciare dentro l’area rossonera.

49′ – Ripartenza fulminante del Milan, assist perfetto di Leao per Giroud, che col sinistro dall’interno dell’area non riesce a battere Ochoa: il messicano para in due tempi un tiro semplice.

48′ – Ottima palla di Saelemaekers per Giroud, che per poco manca il gol del 3-0.

46′ – Match ripartito allo stadio Arechi di Salerno!

Il racconto del primo tempo

Inizio aggressivo da parte dei padroni di casa, ma l’occasione più ghiotta capita ai rossoneri al 6′ con Leao, che a tu per tu con Ochoa colpisce un piede del messicano. Al 10′ vantaggio del Milan proprio con Leao, che dopo un assist di Tonali è bravo ad eludere l’uscita di Ochoa e a segnare con una conclusione defilata di sinistro.

Al 15′ raddoppio di Tonali, che con un tiro potente e preciso dall’interno dell’area sfrutta perfettamente il buon appoggio di Brahim Diaz. Al 22′ reazione campana, ma il tiro di Dia è deviato in maniera provvidenziale da Tomori. Al 28′ Brahim Diaz due volte vicino al 3-0: il primo tiro viene respinto da Bradaric, il secondo termina fuori di poco.

Al 31′ altra ghiotta occasione per il Milan: sul tacco di Leao c’è il tiro ravvicinato di Giroud che viene murato da Ochoa. Nel finale di primo tempo la Salernitana prova a ridurre lo svantaggio, però non ci riesce. I campioni d’Italia potevano essere avanti 3-0

Le formazioni ufficiali di Salernitana-Milan

La lista degli infortunati del Milan è sempre lunga ma Stefano Pioli ritrova finalmente Calabria e Saelemaekers, due pedine molto importanti per lo scacchiere rossonero. Non ci sarà invece Kjaer, alle prese con un lavoro personalizzato per ritrovare la condizione. Theo Hernandez e Giroud, gli ultimi arrivati dal Mondiale, sono regolarmente in campo. Brahim Diaz preferito a De Ketelaere.

La Salernitana scende in campo con il 3-5-2 e con subito l’ultimo arrivato: il portiere Ochoa, reduce da un ottimo Mondiale con il suo Messico. Così come Dia, anche lui protagonista in Qatar, in attacco insieme all’ex di turno Piatek.

Salernitana (3-5-2): Ochoa; Lovato, Radovanovic, Fazio; Sambia, Coulibaly, Bohinen, Vilhena, Bradarić; Dia, Piątek.

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Giroud.