Infortunati Milan, in tre pronti a rientrare: la situazione

Ecco la situazione infortunati in casa Milan. Ieri la squadra di Stefano Pioli si è presentata allo stadio Arechi di Salerno con una decina di indisponibili per varie problematiche.

Il 2023 si è aperto positivamente per il Milan dal punto di vista dei risultati, visto che la squadra campione d’Italia in carica ha battuto la Salernitana in trasferta, approfittando di fatto del primo stop in campionato del Napoli.

Pioli infortunati
Le ultime sugli infortunati – Milanlive.it

Meno bene invece la situazione riguardante gli infortuni. Mister Stefano Pioli ieri ha dovuto fare a meno di un numero cospicuo di calciatori, visti i vari stop muscolari o le assenze a lungo termine.

Arrivano però notizie leggermente confortanti per il tecnico rossonero. In vista del tour de force di gennaio, che vedrà il Milan debuttare in Coppa Italia e giocarsi pure la Supercoppa Italiana il 18 gennaio a Riad, Pioli sta per recuperare alcune pedine eccellenti.

Milan, Messias e Krunic quasi pronti. Origi rientra settimana prossima

Oggi la Gazzetta dello Sport fa il punto sugli infortunati in casa Milan. Già dalle prossime ore mister Pioli dovrebbe vedere l’infermeria meno piena rispetto ai primissimi giorni del 2023.

In vista del match di domenica contro la Roma a San Siro (ore 20:45), il Milan potrebbe avere a disposizione nuovamente due pedine che hanno invece saltato la gara di Salerno. Stiamo parlando di Junior Messias e Rade Krunic, che avrebbero ormai quasi risolto i rispettivi problemi muscolari.

rientro infortunati
Messias e Krunic pronti a rientrare – Milanlive.it

Messias si era fermato per un affaticamento muscolare non ancora smaltito del tutto, già dopo la gara contro la Cremonese a novembre. Krunic invece ha saltato solo la gara di ieri ma sembra pronto a ritornare a pieno regime in vista delle prossime sfide di campionato.

Discrete notizie arrivano anche dal fronte Divock Origi. Piedi di piombo da parte del Milan per il rientro dell’attaccante belga, spesso vittima di ricadute muscolari tutt’altro che piacevoli. Il centravanti classe ’95 dovrebbe ricominciare a lavorare in gruppo dalla prossima settimana.

La situazione degli altri infortunati

Più intricate le situazioni degli altri infortunati a Milanello. Da valutare ancora Simon Kjaer, per il quale è stato espresso un programma di allenamento personalizzato e specifico vista la sua condizione muscolare delicata. Mentre Ante Rebic ha un affaticamento agli adduttori che rischia di fargli saltare altre 2-3 partite.

Ancora lunga la degenza dei vari Maignan, Florenzi e Ballo-Touré, tutti alle prese con infortuni seri o recuperi da interventi che porteranno via ancora diverse settimane. Per Ibrahimovic invece si valuterà giorno dopo giorno la ripresa muscolare e atletica, visto lo stop che perdura da giugno scorso.