Milan, decisione presa: sarà lui il prossimo centravanti rossonero

Il Milan sembra aver chiuso ogni discorso riguardo l’acquisto del futuro centravanti da affiancare a Giroud e Leao. Il nome è stato fatto e pare non esserci più alcun dubbio.

Non è una priorità del mercato attuale, ma certamente il Milan dovrà agire in questo senso al più presto. Come è risaputo, ai rossoneri serve un nuovo attaccante con caratteristiche ben precise.

attaccante milan
Il Milan sceglie il nuovo attaccante – Milanlive.it

L’obiettivo della dirigenza è quello di ringiovanire un reparto forte ma troppo avanti con l’età. Olivier Giroud ha 36 anni, nonostante sia un punto fermo di grande spessore. Zlatan Ibrahimovic invece he ha compiuti 41 ed è ancora alle prese con un lento recupero fisico. Senza contare i tanti problemi muscolari dei più giovani Rebic e Origi.

Per questo motivo Paolo Maldini cerca un attaccante per la prossima stagione, che vanti un’età anagrafica ben più verde ed una carriera di maggior prospettiva rispetto agli attuali centravanti in rosa. Il nome giusto sarebbe già stato scelto e valutato dal club.

Milan, l’erede di Giroud è già in casa: tutto su Colombo

Nessuna spesa folle, nessun colpo esotico. Secondo quanto riportato da Tuttosport, il Milan starebbe valutando il rinforzo in casa propria. Infatti il prossimo attaccante potrebbe essere un profilo già ben noto a Milanello.

L’idea numero uno è quella di riportare in rosa Lorenzo Colombo, attaccante classe 2002 che attualmente è in prestito al Lecce. Sta facendo benissimo in Salento il giovane talento rossonero, visto che ha già segnato 5 reti ufficiali tra campionato e coppa nella sua prima vera esperienza da titolare in Serie A.

Colombo Milan
Colombo può tornare al Milan – Milanlive.it

Rapido, dinamico e con grande fiuto del gol, Colombo aveva già impressionato nel vivaio del Milan. Non a caso Stefano Pioli lo tenne in grande considerazione all’inizio della stagione 2020-2021, facendolo partire titolare anche in alcuni incontri estivi di Europa League.

Pare proprio che il Milan adotterà la clausola del contro-riscatto con il Lecce, dando una sorta di premio di valorizzazione al club giallorosso, per poi riportare a casa Colombo. Il club ha già in casa dunque il futuro erede di Giroud, che sta dimostrando in questa stagione di essere già pronto per il grande salto.

Colombo, i prestiti ed il sogno di tornare in rossonero

Nativo di Vimercate, in piena zona brianzola, Lorenzo Colombo è un milanista doc. Non a caso ha svolto tutta la trafila delle giovanili rossonere, fino al debutto in prima squadra avvenuto nel 2020.

Il giovane attaccante ha solo 20 anni ma già tre esperienze importanti in prestito lontano da casa. Colombo ha già giocato alla Cremonese due anni fa, in prestito per sei mesi riuscendo comunque a fare buone cose. Lo scorso anno ha provato l’esperienza in B con la maglia della SPAL, dove è stato provato anche da ala destra.

Oggi è in prestito al Lecce, dove si sta esprimendo con grande continuità nel 4-3-3 di mister Marco Baroni, uomo che non ha mai avuto paura di lanciare calciatori giovani o semi-sconosciuti. Il sogno è il ritorno al Milan da protagonista e non solo da giovane di passaggio.