Ufficiale il ritorno al Milan: riecco l’attaccante 

Il Milan riabbraccia il giocatore che in estate aveva lasciato i rossoneri in prestito. C’è il comunicato del club. Ecco tutti i dettagli 

Aggrappati ad Olivier Giroud. L’attacco del Milan dipenderà ancora dal francese contro la Roma. Il calciatore, reduce da un Mondiale dispendioso e ricco di soddisfazioni personali (non sono certo pochi quattro gol realizzati durante la competizione), è stato costretto dall’ infermeria, a scendere in campo dal primo minuto contro la Salernitana. Una partita in cui l’ex Chelsea ha dato una mano importante alla squadra ma sotto porta gli è mancato il guizzo del campione. Imprecisione e un super Ochoa gli hanno negato la gioia del gol. I rossoneri, che hanno sprecato tantissimo, sono comunque riusciti a portare a casa tre punti preziosi.

Roback Milan
Milan – Giroud non basta: spazio ai giovani – MilanLive.it

Domenica sera si torna in campo. Un match delicato, contro una Roma, che ha dimostrato di essere una squadra quadrata. Servirà il miglior Giroud per vincere e tenere i giallorossi a dovuta distanza. Anche contro i capitolini, d’altronde, non ci saranno alternative al francese in avanti. Divock Origi e Ante Rebic saranno out per infortunio: a Milanello entrambi hanno lavorato a parte. Il belga ex Liverpool si conta di riaverlo contro il Torino, per il croato, invece, bisognerà aspettare ancora qualche giorno. 

L’emergenza in attacco è sotto gli occhi tutti, anche per via dell’assenza di Zlatan Ibrahimovic che non rientrerà prima di inizio febbraio. Il suo obiettivo è quello di esserci per gli ottavi di Champions League contro il Tottenham di Antonio Conte.

Nuova era

Guardare al futuro appare un obbligo. La prossima stagione servirà strutturare l’attacco in maniera diversa per non fare i conti con nuove emergenze. Sondare il mercato è doveroso e in questi giorni si sono fatti davvero tantissimi nomi ma la speranza del Milan è di poter investire il budget altrove, magari in quell’esterno di destra atteso dai tifosi ormai da anni.

Roback Milan
Milan – Colombo incanta, torna Roback – MilanLive.it

Il club rossonero ripartirà chiaramente da Giroud, con il quale si troverà un accordo a breve, e verosimilmente da Origi ma da adesso serviranno risposte importanti per convivere tutti. Poi potrebbe esserci spazio per un giovane. Se Lorenzo Colombo dovesse continuare a segnare come sta facendo il suo ritorno alla base sarebbe scontato.

Anche per l’italiano i prossimi mesi saranno decisivi: in alternativa ci sarebbe un nuovo prestito ma il Milan non lo perderà di certo. In estate farà le valigie per andarsi a fare le ossa altrove, certamente, Marko Lazetic, ancora acerbo per il Diavolo. 

Ritorno alla base 

Se l’avventura in prestito al Lecce di Colombo sta andando alla grande, lo stesso non si può dire per altri giovani attaccanti. Emil Roback ha vissuto una prima parte di stagione al  Nordsjælland per nulla esaltante. Per il giocatore, su cui ha scommesso Ibra, prima del suo approdo a Milanello, solo due presenze, per un totale di 81 minuti. Davvero poca roba.

Un’avventura da dimenticare, come annunciato dallo stesso club danese, già conclusa. Roback torna dunque ufficialmente al Milan ma quasi certamente troverà una nuova squadra già durante il mercato di gennaio.

Non se la sta passando molto meglio Marco Nasti, bomber della scorsa Primavera. Al Cosenza, dove è in prestito, solo otto presenze per un totale di 344 minuti giocati ma lo scorso 18 dicembre, contro l’Ascoli, è arrivato il suo primo gol. Chissà che le cose non siano cambiate…