“Vasquez può diventare uno dei migliori al mondo”: parla l’ex allenatore

L’ex preparatore di Vasquez racconta le caratteristiche del nuovo portiere del Milan: è sicuro che possa fare grandi cose.

L’ingaggio di Devis Vasquez da parte del Milan ha rappresentato sicuramente una sorpresa. Si sapeva che la dirigenza fosse interessata a prendere un portiere, ma nessuno si aspettava che arrivasse il 24enne colombiano.

Devis Vasquez Milan
Devis Vasquez può arrivare in alto? – MilanLive.it

L’ex Club Guaranì non era un nome accostato ai rossoneri e in generale era abbastanza sconosciuto in Italia. Solo in seguito è emerso che Salernitana e Udinese lo avevano messo nel mirino. L’agente aveva parlato con entrambe le squadre della Serie A, poi una volta saputo dell’inserimento del Milan non ci sono stati dubbi sulla destinazione.

L’estremo difensore sudamericano è arrivato a Milano con tanta voglia di fare bene e di sorprendere. Sa di doversi conquistare il posto e darà il massimo per guadagnarsi la fiducia di Stefano Pioli. Crede molto in sé stesso e si è spinto a dire di voler entrare nella storia.

Devis Vasquez: il parere dell’ex preparatore Ayala

Augusto Ayala è il preparatore dei portieri che lo ha allenato nel Club Guaranì. Intervistato da Tuttosport, ha spiegato quali siano le caratteristiche di Vasquez: “È reattivo, rapido, elastico, determinato, molto forte tra i pali. Si difende bene anche con i piedi“.

Devis Vasquez Milan
Devis Vasquez può arrivare in alto? – MilanLive.it

Ayala è convinto che il colombiano possa fare molto bene in rossonero, affermandosi a grandissimi livelli: “Sarà un calciatore importante per il calcio colombiano. E potrà esserlo anche per il Milan. È pronto per la nuova sfida. Penso possa arrivare lontanissimo. Dipende dalla sua ambizione e da quel che sarà. Avrà bisogno di un normale periodo di adattamento. Poi però potrà fare benissimo, scalando le gerarchie del nuovo club. Può assolutamente diventare uno dei migliori al mondo“.

Come stile di gioco a quale portiere può essere accostato Devis? Ayala risponde così: “Per restare in Italia, direi a Mattia Perin. Mi sembra che abbiano fisico simile, anche se Devis forse è più possente e più alto“.