Milan-Torino, Pioli pensa ad una formazione inedita: le possibili scelte

Ecco come potrebbe cambiare la formazione del Milan in vista del match di domani contro il Torino, valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia a San Siro.

Scatta finalmente anche la Coppa Italia per le squadre ‘top’ del campionato italiano. Il turno degli ottavi di finale vedrà l’entrata in scena delle cosiddette teste di serie.

formazione milan
Pioli può cambiare modulo – Milanlive.it

Il Milan debutta domani sera contro il Torino, come di consueto in uno scontro secco e diretto in quel di San Siro. In caso di parità infatti si giocheranno i tempi supplementari e gli eventuali calci di rigore.

Un match insidioso che però potrebbe portare Stefano Pioli a cambiare molto nella formazione titolare. Non tanto per quanto riguarda gli uomini in campo, bensì per provare nuove soluzioni tattiche che possano convincere il tecnico anche in proiezione futura.

Milan, difesa a tre dall’inizio contro il Torino

La grande novità secondo alcune indiscrezioni che provengono da Milanello riguarderebbe direttamente il modulo di partenza. Il Milan, da quando Pioli è allenatore rossonero, è passato a schierarsi con il 4-2-3-1 in maniera ormai costante e continua.

coppa italia 2023
Debutta il Milan in Coppa Italia – Milanlive.it

Ma domani contro il Torino spicca l’ipotesi di una difesa a tre quasi inedita dal 1′ minuto. Pioli ha già sperimentato tale cambiamento a gara in corsa di recente, inoltre in conferenza stampa ha spesso ammesso di averla presa in considerazione come alternativa tattica.

L’opzione non è da escludere, anzi. Si vocifera dell’ipotesi di un 3-5-2 vero e proprio, che permetterebbe a mister Pioli di dare linfa e spazio anche a giocatori che per ora si sono visti poco e magari in ruoli neanche così azzeccati per loro.

Oggi le prime prove reali di formazione a Milanello, dove verranno dunque svelate le possibili soluzioni per il match di Coppa Italia. Sicuramente il Milan non snobberà la competizione, visto che si tratta di un trofeo storico e prestigioso, ma soprattutto perché i rossoneri non trionfano in coppa da ben venti anni, dal successo del 2003.

La probabile formazione del Milan

Se fossero confermate le indiscrezioni sul 3-5-2 come modulo di partenza del Milan di domani sera, potrebbero spuntare intriganti soluzioni nella scelta dei titolari.

Tatarusanu sarà confermato tra i pali. In difesa assieme a Kalulu e Tomori dovrebbe avere spazio il giovane Thiaw, già schierato come ‘finto terzino’ contro la Fiorentina a novembre scorso. Sulle corsie laterali potrebbero agire Dest (che darebbe riposo a Calabria) e Theo Hernandez praticamente insostituibile.

adli titolare
Cambi di formazione – Milanlive.it

In mediana ci sarà sicuramente Tonali, che salterà la gara di Lecce in campionato per squalifica. Con lui possibile rientro di Krunic dal 1′ minuto e l’idea Adli come mezzala offensiva, in alternativa spazio a Pobega.

In attacco Giroud-Leao sembra essere l’ipotesi più plausibile. Ma occhio a De Ketelaere, che Pioli potrebbe schierare da seconda punta al fianco del bomber francese, dandogli più libertà di manovra.

Il probabile undici titolare del Milan(3-5-2) Tatarusanu; Thiaw, Tomori, Kalulu; Dest, Pobega (Krunic), Tonali, Adli, T. Hernandez; Leao (De Ketelaere), Giroud.