Milan-Torino, Pioli: “Grossa delusione. De Ketelaere? Giocatore importante”

Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Mediaset dopo Milan-Torino di Coppa Italia: il mister rossonero si aspettava reazione e vittoria a San Siro.

Milan eliminato dalla Coppa Italia per mano di un Torino rimasto in dieci uomini dal 70′. Dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari, nei supplementari è arrivato il gol decisivo di Adopo.

Pioli Milan Torino
Stefano Pioli parla dopo Milan-Torino di Coppa Italia – MilanLive.it

Stefano Pioli si è concesso ai microfoni di Mediaset al termine del match di San Siro: «Abbiamo fatto una partita seria e aggressiva contro una squadra difficile, magari non ci abbiamo messo tantissima qualità e lucidità. Abbiamo concluso tante volte, ma nel momento sbagliato e con poca lucidità. È una grossa delusione, volevamo superare il turno».

Il mister rossonero prosegue così la sua analisi: «Abbiamo affrontato bene gli avversari, siamo stati aggressivi e abbiamo concesso una sola occasione in 90 minuti. Ho fatto i cambi per avere altre caratteristiche e spunti offensivi. Serviva più lucidità, dovevamo sfruttare meglio i supplementari, siamo riusciti a prendere gol. Dobbiamo ripartire con determinazione, serve incidere di più».

Manovra di gioco lenta? Pioli risponde così: «Sicuramente bisogna essere più veloci, ma il Torino si posiziona bene senza palla ed è aggressiva. Siamo stati vivi e dentro la partita, il rimpianto è dopo l’espulsione perché dovevamo gestire di più ed essere più precisi. Abbiamo creato tanto, senza fare gol. Servono più velocità e qualità, dobbiamo migliorare».

Si commenta la prestazione di Charles De Ketelaere: «L’ho fatto giocare perché è un giocatore importante e perché Giroud è rientrato da poco. Giocare da centravanti non è facile, penso che si sia mosso bene e abbia fatto alcune giocate buone. Ovviamente ci si aspettano giocate decisive, purtroppo stasera non ci siamo riusciti ma dobbiamo fare meglio tutti».