No al Real Madrid: ha scelto il Milan

Il giocatore preferirebbe vestire la maglia del Milan, anziché quella del Real Madrid. Novità in arrivo per il talento spagnolo nei prossimi giorni

Il Milan è chiamato a leccarsi le ferite dopo la clamorosa eliminazione dalla Coppa Italia. I rossoneri sono stati battuti dal Torino, rimasto in dieci al 70′, a sei minuti dai calci di rigore. Fuga di Bayeye sulla fascia e gol di Adopo. Il Diavolo ora riflette, a Milanello, per cercare di capire cosa non va: Pioli si è affidato al turnover ma sono stati i titolari di sempre a deludere. Leao, Giroud ma anche Theo Hernandez sembrava avessero staccato la spina.

Riscatto Diaz
Milan – Diaz titolare anche contro il Torino – MilanLive.it

Non ha fatto benissimo nemmeno Brahim Diaz. Lo spagnolo – soprattutto la prima parte del match – ha giocato spesso spalle alla porta, non riuscendo a trovare il guizzo giusto. Meglio nella ripresa quando è apparso aggressivo e più utile alla squadra.

Il match di Brahim Diaz è comunque durato 67 minuti. Più di un’ora di gioco non certo esaltante. Questi comunque sono anche i suoi giorni.

Voglia di Milan

In agenda Paolo Maldini e Frederic Massara hanno i rinnovi di Ismael Bennacer, Rafael Leao e Olivier Giroud, poi anche un incontro con il Real Madrid e l’entourage del trequarti per fare un punto della situazione.

Riscatto Brahim Diaz
Milan – Brahim Diaz vuole il rossonero: no al Real – MilanLive.it

Come vi abbiamo raccontato ieri, la situazione non è cambiata rispetto a qualche settimana fa: Stefano Pioli e tutto il Milan apprezzano particolarmente Brahim Diaz ma difficilmente si deciderà di investire i 22 milioni di euro, concordati due estati, per il suo riscatto. Ribadiamo il concetto che il coltello dalla parte del manico ce l’hanno il Real Madrid e lo stesso calciatore ma i rossoneri sono pronti a trattenere Diaz.

La volontà di Diaz

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il giocatore spagnolo classe 1999, avrebbe espresso la volontà di rimanere a vestire la maglia del Milan. Dopo tre anni di prestito avrebbe maturato l’idea che la scelta migliore sarebbe la permanenza a Milano e si augura di poter diventare un calciatore dei rossoneri a titolo definitivo. Diaz sarebbe consapevole del fatto che al Real Madrid faticherebbe a trovare spazio vista l’importante concorrenza.

Va ricordato però che le scorse settimane le news provenienti dalla Spagna erano altre: il Real Madrid starebbe, infatti, monitorando la situazione legata a Brahim Diaz per capire se puntare su di lui. I blancos, infatti, dovranno fare i conti con diversi calciatori che in estate faranno le valigie. Hazard, Ceballos, Mariano Diaz e Asensio dovrebbero dire addio e Diaz potrebbe così completare l’organico spagnolo.