Mirabelli shock: rissa con un tifoso per l’ex dirigente del Milan

Episodio clamoroso accaduto con protagonista Massimiliano Mirabelli. L’ex direttore sportivo del Milan è stato protagonista di una zuffa allo stadio nelle scorse ore.

Sembrano passati secoli, invece parliamo di soli 5 anni fa. Quando il Milan fu protagonista di uno storico cambio di proprietà, passando dalle mani della famiglia Berlusconi dopo 31 anni di gestione, a quelle del fantomatico imprenditore Yonghong Li.

Mirabelli rissa
Mirabelli litiga con un tifoso – Milanlive.it

Ne scaturì un’era brevissima che illuse moltissimi tifosi. Per colpa di quella campagna acquisti estiva del 2017 che fu gestita in primis da Massimiliano Mirabelli. Ovvero l’allora direttore sportivo, scelto dall’a.d. Marco Fassone per regalare al Milan una rosa da Champions League.

Mirabelli ha alternato ottimi colpi, come l’ingaggio di futuri perni della squadra del calibro di Kessie o Calhanoglu, a flop costosi e poco utili (vedi i vari Bonucci, Musacchio, Kalinic e André Silva).

Mirabelli contestato a Padova: finisce in rissa con un tifoso veneto

Dopo l’addio al Milan nel 2018, dovuto alla cessione repentina del club da mister Li a Elliott Management, Mirabelli ha faticato a trovare un’altra piazza in cui lavorare ed esprimere i suoi metodi.

Attualmente sta provando a rilanciarsi nel Padova. Una piazza molto ambiziosa, che negli anni ’90 fu presenza fissa in Serie A mentre oggi cerca di risollevare le proprie sorti nella Serie C.

tifosi padova
Rissa allo stadio di Padova – Milanlive.it

Il problema è che i patavini non riescono ad ingranare, colpa forse anche delle scelte di mercato di Mirabelli. Non a caso ieri, durante il match di campionato tra Padova e Juventus Next Gen, sono giunte forti contestazioni nei confronti del direttore sportivo calabrese.

Secondo i resoconti locali, Mirabelli sarebbe stato preso di mira ieri da un tifoso del Padova, mentre il dirigente era in uno dei box privati dello stadio Euganeo. “Ma che c***o di squadra hai fatto?” – ha urlato il contestatore, richiamando la feroce reazione di Mirabelli.

L’ex Milan, come scrive Il Gazzettino, dopo un alterco verbale col tifoso si sarebbe persino scagliato contro quest’ultimo con tanto di spintoni. E persino un colpo proibito, un pugno in piena regola di Mirabelli sul volto dell’uomo. Solo l’intervento degli steward e delle forze dell’ordine ha ristabilito la calma.

Il tifoso veneto è finito in ospedale per dei controlli medici dopo aver subito la rabbia fisica di Mirabelli ed ora minaccia querele. Non proprio un buon momento per il dirigente calabrese, visto che il Padova da lui costruito è attualmente solo 11° in classifica in C e lontanissimo dalla zona promozione.