Anche il Milan sul talentino belga: sfida ad Ajax e Borussia Dortmund

Maldini e Massara sono sulle tracce del giovanissimo prospetto di proprietà del Genk: tutte le avversarie sul mercato.

Nel mese di gennaio ci si alterna fra il calcio giocato e il mercato, con il club sempre a caccia del colpo per rinforzarsi in vista del finale di stagione. C’è però anche chi preferisce muoversi in chiave futura attenzionando i migliori talenti del panorama calcistico.

Godts
Anche il Milan su giovane talento belga Mika Godts – Milanlive.it

In tanti stanno attenzionando un giovanissimo prospetto che in questo momento gioca in Belgio. Parliamo di un classe 2005, quindi di un 17enne, che ha già rubato l’occhio dei migliori club d’Europa. Il nome del talento è Mika Godts, esterno offensivo che gioca nel Jong Genk, ovvero nella Primavera del Genk, club che è solito far sbocciare grandi talenti.

Per questa società sono passati diventi fuoriclasse che hanno raggiunto poi la Serie A, come Koulibaly e Milinkovic Savic. Questo giovane si è già fatto notare al punto che più di un top club si è mosso per arrivare a lui. Il Milan è sempre attento ai giovani profili in rampa di lancio e ovviamente Maldini non se lo è lasciato sfuggire, come riferiscono proprio in Belgio.

Milan su Mika Godts: concorrenza folta

Stando a quanto riportato dal De Telegraaf, il principale quotidiano in Olanda, sulle tracce di questo talento ci sarebbe anche il Milan. Il giornale spiega però che i club su di lui sono diversi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MikaGodts (@mikagodtsjr10)

Per arrivare al calciatore il Milan dovrà infatti vedersela almeno con Ajax e Borussia Dortmund. I lanceri e i tedeschi sono sulle sue tracce proprio come la società rossonera. Su di lui poi anche diversi club della Premier League, che con la loro disponibilità economica possono rendere ancor più difficile questo affare.

6 gol in 17 partite nella Challenger Pro League: Godts ha un contratto in scadenza nel giugno 2023 e non ha ancora rinnovato. Questo è il motivo per cui i top club hanno fiutato l’affare e credono di poter arrivare ad ottenere il sì del calciatore senza troppi problemi. Maldini e Massara studiano quindi la situazione. C’è da capire se si sono mossi per tempo vista la grande concorrenza.