De Ketelaere, la rivelazione di Adani: “Maldini mi ha detto che…”

Adani racconta cosa gli ha confidato Maldini su De Ketelaere, nuovo acquisto del Milan che finora non ha ancora convinto con le sue prestazioni.

Sicuramente Charles De Ketelaere non ha reso secondo le aspettative in questi mesi di esperienza in maglia rossonera. Arrivato per circa 35 milioni di euro, il suo bilancio ad oggi è il seguente: 21 presenze, 1 assist e 0 gol.

Adani Maldini De Ketelaere
De Ketelaere, Maldini ha parlato ad Adani – MilanLive.it

Nonostante un rendimento non convincente, il Milan ha pienamente fiducia nel trequartista belga. Stefano Pioli e Paolo Maldini lo hanno sempre difeso dalla critiche, sicuri che il ragazzo con il tempo riuscirà a tirare fuori tutto il suo potenziale. È giovane e viene da un campionato completamente diverso, bisogna aspettarlo.

In Italia spesso non si ha pazienza. Ci sono tanti che avevano bocciato Rafael Leao e Sandro Tonali dopo la loro prima stagione milanista. Lo stesso sta succedendo con l’ex gioiello del Club Brugge, chiamato comunque a crescere e a dimostrare il suo valore. Nelle prossime partite ci si aspetta qualcosa di più rispetto a quanto mostrato finora.

De Ketelaere, il retroscena di Adani: cita Maldini

Pioli, tolto il match di Coppa Italia contro il Torino, non impiega come titolare De Ketelaere da Empoli-Milan del 1° ottobre 2022. Si fida più di Brahim Diaz, che evidentemente lo convince di più nella posizione di trequartista.

Adani Maldini De Ketelaere
De Ketelaere, Maldini ha parlato ad Adani – MilanLive.it

Come detto in precedenza, Maldini non ha dubbi sull’investimento fatto su Charles e lo ha detto anche a Daniele Adani. Il noto commentatore tecnico lo ha rivelato a Rai Sport: “Maldini mi ha detto che Charles è fortissimo, un ragazzo perbene e che ci credono. C’è una grandissima fiducia da parte del Milan, prendete gli esempi Tonali e Leao. Ha detto che gli piace giocare da punta. Ha dei valori incredibili, è un ragazzo appena arrivato a San Siro e va accompagnato”.

Il direttore tecnico rossonero ha ribadito di essere convinto delle qualità del giovane talento belga. Serve ancora un po’ di pazienza, poi dovremmo vedere progressi da parte del giocatore. Importante che il Milan gli dia fiducia, così da aiutarlo a far emergere le doti per le quali è stato comprato nell’ultimo calciomercato estivo. I tifosi devono continuare a sostenerlo, ci sono ragazzi che sbocciano in ritardo in confronto ad altri più pronti in breve tempo.