Calciomercato Milan, la Sampdoria li vuole entrambi: trattativa in corso

In casa Milan si parla di questa doppia operazione di calciomercato. Una trattativa corale che si potrebbe concludere anche nella sessione di gennaio 2023.

Il mercato invernale del Milan, almeno in entrata, appare bloccato e senza grossi sbocchi. Anche Paolo Maldini giorni fa ha confermato questa tendenza all’immobilismo del suo club.

stankovic obiettivi
Due obiettivi Milan per la Sampdoria – Milanlive.it

Il direttore dell’area tecnica rossonera ha dichiarato una settimana fa che il Milan non farà acquisti a gennaio. Al momento le uniche mosse che dovrebbero essere attuate sono quelle riguardanti i rinnovi contrattuali e le cessioni degli esuberi.

Proprio il mercato in uscita potrebbe cominciare a movimentarsi nelle prossime ore. Non si prevedono partenze eccellenti, bensì solo qualche uscita in prestito per far mandare giocatori giovani e meno impiegati da Pioli a giocare con continuità.

La Samp prova a convincere il Milan per i due giovani talenti

In tal senso va letta la notizia che riguarda i dialoghi tra il Milan e la Sampdoria. La squadra guidata da Dejan Stankovic non se la passa bene: è penultima in classifica, ha problemi societari piuttosto evidenti ed un futuro dunque assolutamente nebuloso.

Per cercare di tirarsi fuori dalle sabbie mobili, la Samp vuole tentare di arricchire la rosa a gennaio, con elementi di qualità e soprattutto pronti a mettersi in mostra per ambizioni future.

Due degli obiettivi sono di stampo rossonero: la Sampdoria starebbe provando a convincere il Milan a concedere il prestito sia del centrocampista Yacine Adli, sia dell’attaccante Marko Lazetic. Entrambi sono giovani calciatori che in rossonero non stanno avendo lo spazio necessario per esprimersi.

adli-lazetic sampdoria
Adli e Lazetic piacciono alla Samp – Milanlive.it

Fino a pochi giorni fa il Milan appariva contrario a cedere a titolo temporaneo i due elementi, preferendo farli crescere a Milanello e inserendoli gradualmente in squadra. Ma non è da escludere un cambio di vedute, sotto opera di convincimento della Sampdoria.

Possibile che siano gli stessi Adli e Lazetic a chiedere al club milanista di andare a giocare per almeno 5-6 mesi altrove e tornare con maggiore esperienza e consapevolezza.

La stagione di Adli e Lazetic al Milan

Talenti purissimi, apprezzati nelle amichevoli estive e nelle sessioni di allenamento. Ma Yacine Adli e Marko Lazetic per ora non sono parti integranti della rosa del Milan.

Adli, trequartista longilineo franco-algerino, è sbarcato in estate a Milanello dopo l’esperienza al Bordeaux. Subito da applausi le sue giocate, ma ha raccolto finora 4 presenze stagionali, di cui una sola da titolare. Il problema è la collocazione tattica: Pioli lo vede più mezzala, ma nel suo 4-2-3-1 c’è poco spazio per giocatori del genere.

Lazetic, classe 2004 serbo, è a Milano ormai da un anno. Fu infatti l’unico acquisto ufficiale del Milan nel gennaio 2022, strappato alla Stella Rossa per 4,5 milioni di euro. Tante ottime prove con la Primavera e solo 8 minuti in prima squadra.