Kjaer: “Dobbiamo guardarci dentro e chiedere scusa”

Simon Kjaer ha commentato la dolorosa sconfitta contro l’Inter ai microfoni di Milan Tv. Il difensore rossonero non ha trovato alibi!

Quello che è accaduto stasera a Riad non si dimenticherà facilmente! La delusione e l’amarezza sono immense in casa Milan, dopo l’assurda sconfitta contro l’Inter nella finale di Supercoppa Italiana. Assurda, sì, perchè i rossoneri sono stati protagonisti di una prova più che insufficiente. La squadra di Stefano Pioli ha perso nel peggior modo possibile. Tre gol subiti, e un gioco praticamente mai espresso.

Kjaer intervista Milan-Inter
Milan-Inter, tutta la delusione di Kjaer nel post-partita – MilanLive.it

Tutto sbagliato per il Milan, in ogni fase. Giocatori irriconoscibili, soprattutto quelli che avrebbero dovuto fare la differenza. Da Theo Hernandez, a Rafael Leao, a Sandro Tonali… Una leziosità imperdonabile! Questa sconfitta brucerà per davvero tanto tempo, e conferma il periodaccio che sta attraversando il Diavolo. Il morale è a terra! Lo sa bene Simon Kjaer, che stasera a Riad ha vissuto malamente il ritorno in campo dal 1′ minuto.

Kjaer: “Non c’entra più che siamo giovani”

Simon Kjaer, intervistato a Milan Tv, non ha voluto trovare alcun alibi alla figuraccia nella finale di Supercoppa contro l’Inter. Bagno di umiltà per il difensore danese, che non ha potuto fare a meno di esprimere tutta la sua delusione. Di seguito le parole di Simon:

“Questa partita fa male, dobbiamo guardarci dentro e chiedere scusa ai tifosi. Dobbiamo crescere, serata tosta soprattutto mentalmente, Dobbiamo ritrovare attenzione, lucidità e non c’entra che siamo una squadra giovane, questo discorso non vale più.”