Zaniolo, la situazione: il Milan sfida gli inglesi e prepara la doppia offerta

Le ultime novità odierne sulla situazione di Nicolò Zaniolo. Il Milan è forte sull’attaccante in uscita dalla Roma ma tutto dipenderà dalle volontà del club giallorosso.

Ormai in chiave mercato non si parla d’altro. Nicolò Zaniolo è il calciatore che ha sconvolto gli equilibri della sessione di gennaio, a causa della sua scelta improvvisa e inaspettata.

Zaniolo addio roma
Zaniolo studia le offerte – Milanlive.it

Uno dei più grandi talenti del calcio italiano ha chiesto di essere ceduto alla sua squadra d’appartenenza, ovvero la Roma. Colpa probabilmente del mancato accordo per il rinnovo di contratto (in scadenza a giugno 2024) o dei mugugni di un ambiente che non lo apprezza né lo difende come in precedenza.

Ieri le parole del gm giallorosso Tiago Pinto hanno confermato il tutto: “ Ogni tanto gli interessi individuali vengono messi davanti a quelli collettivi. Non è la prima volta che succede”. Gli ha fatto eco più chiaramente José Mourinho: “Zaniolo ha chiesto di andare via, ma prima deve portare un’offerta giusta, che accontenti la Roma e che non disperda il suo patrimonio”.

Milan vigile su Zaniolo: sia per gennaio che per giugno

Inevitabile parlare di Milan in questo contesto. Quella rossonera è l’unica squadra italiana realmente interessata a Nicolò Zaniolo, fin dalla scorsa estate. Quando Paolo Maldini lo aveva individuato come uomo ideale per rinforzare l’attacco di Pioli, ma le richieste alte della Roma hanno frenato il tutto.

Oltre al Milan sembra che forte sul giocatore vi sia il Tottenham di Antonio Conte, altro tecnico decisamente estimatore del classe ’99. Secondo Repubblica, i rossoneri potrebbero, nella sessione di gennaio, pareggiare l’offerta degli inglesi: un prestito oneroso fino all’estate, con obbligo di riscatto condizionato e fissato intorno ai 25 milioni di euro.

Conte Zaniolo
Anche Il Tottenham su Zaniolo – Milanlive.it

Offerta che la Roma ad oggi non reputa affatto plausibile. I giallorossi possono aprire al prestito di Zaniolo, ma con un obbligo di riscatto automatico e senza condizioni, a cifre che si avvicinino complessivamente ai 35-40 milioni di euro.

Milan che però, su input della società RedBird, sembra voler farsi trovare pronto più per l’estate prossima. Ovvero quando Zaniolo sarà sempre più vicino alla scadenza contrattuale e lontano da un rinnovo ormai impossibile. A quel punto, con il prezzo di mercato ormai in calo, i rossoneri potranno approfittarne seriamente e anticipare la concorrenza inglese.

Zaniolo ha già espresso la propria preferenza

Molto dipenderà anche dalla volontà del calciatore. Ma secondo i vari quotidiani, Nicolò Zaniolo avrebbe già espresso le preferenze sulla sua prossima squadra.

Restare in Italia è forse la prima scelta, dunque l’ipotesi Milan piace molto a Zaniolo, anche se la Roma non sarebbe così entusiasta di rinforzare una rivale diretta alle zone alte di classifica. Ma il talento di La Spezia ha anche aperto all’opzione inglese e sarebbe ben felice di giocare nel Tottenham, uno dei club più ricchi e intriganti della Premier.

Da scartare per il momento le ipotesi PSG, che si è detto disinteressato all’acquisto del talento offensivo romanista, e Borussia Dortmund che non pare una piazza gradita a Zaniolo stesso.