Zlatan Ibrahimovic, rientro sempre più vicino: l’obiettivo è soltanto uno (VIDEO)

Zlatan Ibrahimovic è sempre più vicino a tornare in campo con la maglia del Milan. L’indizio è giunto ben chiaro dai suoi social network quest’oggi.

Doveva essere l’acquisto in più del Milan da gennaio 2023. Invece ad oggi Zlatan Ibrahimovic appare ancora piuttosto lontano dal ritorno in campo a tutti gli effetti.

Ibrahimovic rientro
Ibrahimovic e l’indizio sul rientro – Milanlive.it

Il centravanti rossonero infatti sarebbe dovuto rientrare ad inizio anno. Invece il recupero post-intervento al ginocchio, effettuato a giugno scorso, sta avendo tempistiche più lunghe e rallentate.

Ibrahimovic è ancora in dubbio, per quanto riguarda una data di ritorno a disposizione di squadra e staff tecnico. Ma sta lavorando quotidianamente, per rientrare e dare una grossa mano con la sua leadership nella seconda parte di stagione.

Ibrahimovic già lavora col pallone: i tifosi lo aspettano in Champions

L’ultimo indizio social però fa ben sperare i tifosi del Milan e tutto l’ambiente rossonero. Zlatan Ibrahimovic si è mostrato nell’ultima story pubblicata su Instagram in pieno allenamento.

Ibra ha realizzato un video, probabilmente con tanto di go-pro, in cui lavora sul campo di Milanello con il pallone. Piccoli tocchi alla sfera per tornare a lavorare sulla sensibilità e sulle situazioni di gioco, per testare anche il ginocchio operato. (CLICCA QUI PER LA STORY).

Brucia le tappe Ibra, che in passato si è reso spesso protagonisti di rientri accelerati grazie alla sua grande fisicità e l’impegno sempre messo sul campo.

Ibra pallone
Il video di Ibrahimovic in allenamento – Milanlive.it

Ora l’obiettivo di Ibrahimovic è soltanto uno: rientrare in tempo per il 14 febbraio. Ovvero quando il Milan ospiterà il Tottenham in Champions League, nell’andata degli ottavi di finale. Un match che lo svedese non intende perdere per nessun motivo.

Inoltre Ibra in questi giorni dovrà convincere mister Pioli di essere abile ed arruolabile nei prossimi mesi, così da essere inserito a fine gennaio nella lista Uefa. Ovvero l’elenco di calciatori del Milan che l’allenatore dovrà consegnare a fine mercato invernale per partecipare alla fase a scontri diretti di Champions.

L’ultima apparizione in Champions League di Ibrahimovic

Ibrahimovic vuole vivere, in quello che forse sarà l’ultimo suo anno di carriera calcistica professionale, un’esperienza finale in Champions League con il suo Milan.

L’ultima apparizione in questa competizione di primo piano di Ibra risale al 19 ottobre 2021. Quando il Milan perse per 1-0 in casa del Porto, nella fase a gironi della scorsa edizione. Zlatan subentrò a Giroud nella ripresa senza però riuscire ad evitare la sconfitta dei suoi.

Per ritrovare l’ultimo gol in carriera in Champions di Ibrahimovic, bisogna tornare alla sua esperienza con il PSG. Era il 6 aprile 2016, quando segnò inutilmente nel 2-2 con il Manchester City che non aiutò i parigini a superare i quarti di finale.