Milan furibondo con Bakayoko: si va verso la decisione estrema

Il noto esperto di mercato ha riportato dettagli fondamentali sulla situazione del giocatore col Milan. Il club non ha preso bene la sua scelta e adesso ha in mente una mossa particolare!

Il Milan sta lavorando sodo per dare una sistemata alla sua rosa in questo gennaio. Certo, le possibilità economiche abbiamo capito che non porteranno alcun colpaccio. Anche Nicolò Zaniolo sembra adesso lontanissimo, con la Roma che non ha accettato le preposte rossonere e il Diavolo che non ha rilanciato rispetto alla sua offerta iniziale. Ma questo mese poteva e può essere ancora molto utile per liberarsi dei grossi esuberi.

Bakayoko rabbia Milan
Bakayoko, adesso il Milan è arrabbiato: pronta la mossa – MilanLive.it

Primo fra tutti Tiemouè Bakayoko, un calciatore completamente fuori dai piani tecnici del Milan di Stefano Pioli. Non è una novità che il centrocampista sia stato messo alla porta. Ormai da un anno Paolo Maldini e Frederic Massara stanno provando a trovargli una sistemazione, consapevole che Timo al Milan non possa far altro che scaldare la panchina. Un vero spreco, sia per il giocatore e per la sua carriera, sia per il Diavolo e la sua economia. E’ difatti inaccettabile che un giocatore totalmente inutile continui a percepire il suo grasso stipendio di 3 milioni di euro.

Questo gennaio sembrava il mese giusto, con i turchi dell’Adana Demirspor assolutamente intenzionati ad acquistarlo. C’era anche il benestare del Chelsea, che avrebbe concesso la rescissione del contratto a Bakayoko. Oggi è arrivata la tremenda notizia: il centrocampista ha rifiutato l’Adana, e passerà i restanti sei mesi ancora al Milan. Reazione netta del club!

Milan, amarezza e rabbia per Bakayoko

Nicolò Schira, noto esperto di mercato, ha fatto sapere che il Milan non ha preso per niente bene la scelta di Bakayoko di rifiutare l’Adana Demirspor. C’è rabbia adesso, lecita aggiungeremmo! Può un calciatore preferire l’inattività alla possibilità di essere protagonista in un altro club? A quanto pare sì. E attenzione, perchè il club turco aveva pronta un’offerta molto rispettabile per Tiemouè. Contratto di tre/quattro anni a circa 3 milioni. Cosa volere di più?

Intanto, il centrocampista, che sembrava aver accettato la corte dei turchi martedì, ha comunicato risposta contraria oggi. Avrebbe richiesto una buona uscita per il suo trasferimento! Come riporta lo stessa fonte, c’è anche l’Ausburg adesso sulle sue tracce, club di Bundesliga. Ma in questo caso lo stipendio stagionale andrebbe spartito tra i due club. Nulla da fare, pare che il francese sia destinato a passare gli ultimi sei mesi al Milan, tra la rabbia generale.

Ma il club rossonero non ha intenzione di fargliela passare ancora per buona. Pronta una mossa particolare!

Rabbia Milan, fuori dalla lista

Nicolò Schira precisa che il Milan non accetterà di tenere ancora Tiemouè Bakayoko nella lista dei suoi disponibili per il campionato. Difatti, il club rossonero pare stia ragionando e prendendo sempre più in considerazione la mossa di escludere il centrocampista francese dalla lista della Serie A! D’altronde, Bakayoko non serve affatto a Stefano Pioli, lo abbiamo visto abbondantemente! La sua scelta di rimanere, contro ogni logica, ha spazientito parecchio dirigenza e staff tecnico.