Milan, Pioli: “Romero era da rosso. Tifosi incredibili, meriti da dividere con loro” (VIDEO)

Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa dopo la bella vittoria di questa sera contro il Tottenham in Champions League

Il Milan vince l’andata degli ottavi di Champions League contro il Tottenham. Una prova importante per i rossoneri, che hanno sbloccato il risultato dopo 7′ con Brahim Diaz. Tante indicazioni positive per Pioli, soprattutto per la fase difensiva. Intervenuto in conferenza stampa, ha parlato di questo e anche di altri temi.

Pioli conferenza Milan Tottenham
La conferenza stampa di Pioli dopo Milan-Tottenham – MilanLive.it

Pioli è felice per la prestazione ma il risultato poteva essere diverso: “Le occasioni di De Ketelaere e Thiaw sono importanti, io stavo già esultando. Il 2-0 sarebbe stato migliore, ci aspetterà un ritorno difficile ma non posso non essere felice per stasera e per la buona prestazione della squadra. Abbiamo lavorato bene con tutta la squadra, siamo stati aggressivi, li abbiamo pressati un po’ ovunque. L’interpretazione è quella che avevamo preparato. Quando si riesce a mettere in partite il lavoro che fai è sempre una cosa positiva“.

L’importanza dei tifosi: “Ho detto ai ragazzi stamattina che eravamo al posto giusto al momento giusto. I tifosi sono fantastici, ci hanno dato un’energia incredibile. Il merito è della squadra ma anche dei tifosi“. Sul prossimo obiettivo: “Nel calcio conta la prossima partita. Da questa dobbiamo portarci tante cose positive ma ora dobbiamo rifarle sabato. In campionato dobbiamo rincorrere e da vincere tante partite“.

Adesso c’è un ritorno importante da giocare: “Per il nostro modo di giocare dobbiamo lavorare tanto durante la partita. Abbiamo lavorato con generosità, con collaborazione. La partita l’abbiamo fatta tutti. A Londra però sarà dura, forse più di stasera. Ora dobbiamo fare bene in campionato. Superare questo turno darebbe molto più senso e importanza alla nostra stagione“.

Le condizioni di Sandro Tonali dopo il brutto intervento di Romero: “Era un intervento brutto, più da rosso che da giallo. Gli si è gonfiata un po’ la caviglia e ho preferito toglierlo. Sandro è un generoso, un lottatore: quando fa questo tipo di prestazione tutta la squadra ne guadagna in forza. Se vogliamo crescere e migliorare dobbiamo continuare su questa squadra“.

Sulla prestazione di Brahim Diaz, autore di un gol importante: “Da Brahim Diaz mi aspetto tanto, i trequartisti devono diventare determinanti, mi aspetto tanto da lui e anche da De Ketelaere“.