Pioli vince la Panchina d’Oro: “Sono emozionato, alleno un gruppo speciale” (VIDEO)

L’allenatore del Milan conquista la Panchina d’Oro, premio ritirato a Coverciano. Sono stati gli altri tecnico a votarlo, dopo la grande impresa dello Scudetto

E’ Stefano Pioli il miglior allenatore dell’ultima stagione. Il tecnico campione d’Italia ha ricevuto ben 33 voti su 46 da parte dei colleghi.

Pioli Panchina d'oro
Pioli conquista la Panchina d’Oro – MilanLive.it

Una giornata, dunque, da ricordare per Pioli che torna ‘on fire’ dopo un periodo davvero complicato. Oggi a Coverciano gli è stato riconosciuto, dagli altri allenatori, il grande lavoro svolto nello scorso campionato.

Il suo Milan ha conquistato lo Scudetto contro ogni pronostico e non sarà certo un mese da incubo a cancellare tutto. Tonali e compagni, con le vittorie contro Torino, Tottenham e Monza, sono comunque riusciti a rialzare la testa.

Emozioni rossonere

Pioli può così godersi ancora di più la sua Panchina d’Oro, consegnata stamani a Coverciano: “Sono emozionato, quando rivedo quello che abbiamo fatto l’anno scorso le emozioni si sentono ancora. Voglio condividere questo premio con tutte le persone speciali che lavorano a Milanello, col mio staff e soprattutto coi miei giocatori perché ho sempre pensato, come quest’anno, che alleno un gruppo speciale”.

Pioli panchina d'oro
Stefano Pioli vince la panchina d’Oro – MilanLive.it

Il tecnico del Milan, che ha battuto Nicola e Spalletti, succede così, nell’albo d’Oro, ad Antonio Conte (Inter 2020-21) e Gian Piero Gasperini (per due stagioni). Proprio il tecnico dell’Atalanta sarà il suo prossimo avversario in campionato.

Ci sarà tempo, invece, per la seconda sfida contro l’ex Inter: il match a Londra, con il Tottenham, è in programma, infatti, l’otto marzo. Si riparte dall’uno a zero dell’andata. Il premio per il miglior allenatore della Serie B, infine, è andato a Fabio Pecchia, che è riuscito nell’impresa di riportare in massima serie la Cremonese.

Pioli fiducioso per il futuro

Pioli a margine dell’evento ha commentato anche il momento della squadra, che si sta riprendendo dopo un periodo non facile: “La coesione è importante, non è stato semplice superare quelle 3-4 settimane complicate. Abbiamo dimostrato di essere un gruppo coeso e i tifosi ci sono stati vicini”.

Il mister spera di evitare nuovi passi falsi: “Il Milan vuole vincere tutte le partite da qui alla fine. Guardiamo alla prossima sfida contro l’Atalanta, non al passato. Siamo in linea con le altre squadre, è il Napoli che sta facendo qualcosa di straordinario. Arrivare tra le prime quattro è un obiettivo importante, vogliamo essere in Champions anche nella prossima stagione“.

Infine un commento sulla difesa a tre e Malick Thiaw: “La retroguardia a tre è una soluzione in più, però serve migliorare. Thiaw ha delle belle qualità e caratteristiche giuste per essere un difensore moderno. Può imporsi“.