Pioli rivoluziona il Milan: turnover massiccio a Bologna, Maignan unico titolare

Ecco come dovrebbe schierarsi il Milan contro il Bologna, nel delicato match di domani valido per la 30.a giornata di Serie A.

L’attenzione della stragrande maggioranza dei tifosi del Milan è indirizzata al match di Champions League con il Napoli. Il doppio duello che vale le semifinali della massima competizione europea.

Pioli cambia tutto
La formazione del Milan cambierà totalmente (Lapresse) – Milanlive.it

Fra le due sfide di coppa c’è un’importante trasferta per le sorti del campionato: il Milan domani sarà a Bologna per sfidare l’insidiosa squadra di Thiago Motta.

Un match da non sottovalutare, sia per il momento top che sta vivendo il Bologna, capace di superare di recente Inter e Atalanta e frenare la Lazio, sia perché per il Milan si tratta di trovare punti importanti per la corsa alla zona Champions.

Bologna-Milan, probabile formazione: cambia tutto

A meno di colpi di scena, Stefano Pioli è intenzionato a rivoluzionare il Milan. Dopo le fatiche di Champions nel match di andata contro il Napoli, l’allenatore dovrebbe fare turnover per far rifiatare i titolari e dare un po’ di spazio a chi ha giocato meno fino ad oggi.

Formazione Bologna Milan
Spazio alle riserve contro il Bologna (Lapresse) – Milanlive.it

Secondo Sky Sport sarà turnover quasi totale per il Milan allo stadio Dall’Ara domani sera. Pioli sembra deciso a cambiare ben 10/11 rispetto alla formazione vista mercoledì in Champions League. Tutti fuori, tranne Mike Maignan, ormai insostituibile tra i pali. Per il resto si vedrà un Milan inedito, con chance importanti per diversi elementi che stanno giocando meno.

In difesa rientra Kalulu dopo l’infortunio, e ci sarà anche il ritorno di Florenzi. Thiaw e Ballo-Touré completeranno il reparto arretrato. Riposo obbligato per giocatori sempre presenti come Theo Hernandez e Tomori. A centrocampo spazio a Pobega e Vranckx, coppia realmente inedita in mediana.

Anche l’attacco sarà inedito. Saelemakers e Rebic agiranno sulle corsie esterne, mentre De Ketelaere avrà una chance come trequartista centrale al posto di Brahim. Occasione pure per il deludente Origi nel ruolo di prima punta.

La probabile formazione del Milan

Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Kalulu, Thiaw, Ballo-Touré; Pobega, Vranckx; Saelemakers, De Ketelaere, Rebic; Origi.

Impostazioni privacy